Home Firenze: freddo intenso, potenziato servizio accoglienza invernale

Firenze: freddo intenso, potenziato servizio accoglienza invernale

Firenze: freddo intenso, potenziato servizio accoglienza invernale - ilvaporetto.com

Freddo a Firenze: nessuna allerta meteo, ma temperature in diminuzione

L’attuale ondata di freddo che sta colpendo l’Italia ha coinvolto anche Firenze. Nonostante ciò, il Comune ha sottolineato che “il Centro funzionale regionale non ha ritenuto opportuno emettere alcuna allerta meteo, valutando che i fenomeni non saranno né intensi né pericolosi”. Gli esperti, come riportato da Palazzo Vecchio, hanno evidenziato che lunedì si prevedono “temperature diffusamente sotto zero tra la notte e le prime ore della mattina, nelle zone di pianura e nei fondovalle”. È quindi probabile che si verifichi “la presenza di ghiaccio molto localizzato, in particolare nei tratti stradali più umidi e generalmente meno esposti al sole durante il giorno”. In particolare, a Firenze, le previsioni del Consorzio Lamma indicano che le temperature percepite potranno raggiungere, stanotte e nella prima mattinata di lunedì, i -5°C.

Potenziato il servizio di accoglienza invernale a Firenze

Con l’arrivo del freddo intenso, a Firenze è stato potenziato il servizio di accoglienza invernale per i senza fissa dimora, avviato il 4 dicembre scorso dall’amministrazione comunale e gestito da Caritas. Oltre alle tre strutture previste per l’avvio del servizio, la Fondazione ha reso disponibile la struttura di via Corelli per l’accoglienza delle donne. Il servizio, gestito da Fondazione Solidarietà Caritas onlus, è destinato a cittadini italiani e stranieri, uomini maggiorenni, donne sole, residenti o presenti sul territorio del Comune di Firenze; andrà avanti fino al 31 marzo e prevede la possibilità di un’eventuale proroga legata alle condizioni climatiche avverse. Con l’abbassarsi delle temperature sono state raddoppiate le Unità di strada e aumentati i posti letto.

Sara Funaro, assessore al Welfare e Presidente della Società della salute di Firenze, ha lanciato un appello ai cittadini affinché segnalino i senza dimora che vedono in strade, piazze e giardini per far intervenire gli operatori: “segnalateci le persone che dormono per strada e se avete coperte o sacchi a pelo donateli alle associazioni che sono impegnate nel servizio di accoglienza invernale”.

Collaborazione per il monitoraggio meteo in tempo reale

Per garantire un monitoraggio accurato della situazione meteo in tempo reale, sono disponibili pagine con previsioni meteo particolarmente dettagliate per le diverse aree geografiche d’Italia. Queste informazioni sono utili per seguire il nowcasting meteorologico minuto per minuto. Inoltre, il servizio di accoglienza invernale si svolge in collaborazione con le Unità di strada, i cui operatori distribuiscono ai senza dimora che scelgono di non andare in struttura sacchi a pelo, indumenti e bevande calde.