Home Maltempo in arrivo: neve al Nord, piogge al Centro e forti venti sul Tirreno – Bollettino Meteo del 17 e 18 gennaio

Maltempo in arrivo: neve al Nord, piogge al Centro e forti venti sul Tirreno – Bollettino Meteo del 17 e 18 gennaio

Maltempo in arrivo: neve al Nord, piogge al Centro e forti venti sul Tirreno - Bollettino Meteo del 17 e 18 gennaio - ilvaporetto.com

Maltempo in arrivo: nevicate al Centro-Nord e forti piogge in diverse regioni

Domani, mercoledì 17 gennaio, il maltempo farà il suo ritorno al Centro-Nord. Secondo i bollettini meteo della Protezione Civile, sono previste nevicate nelle regioni della Pianura Padana, tra basso Piemonte, Emilia e Lombardia. Inoltre, si prevedono forti piogge sulla Liguria orientale, la Toscana e il versante tirrenico dell’Appennino. Il vento di libeccio soffierà con forza sul Tirreno. Nonostante ciò, al momento non è stata emessa alcuna allerta meteo nazionale.

Tuttavia, sono state diramate alcune allerte di livello giallo. Si tratta di un’allerta per rischio idraulico in alcune parti dell’Emilia Romagna e un’altra per rischio idrogeologico in alcune zone di Emilia Romagna, Liguria e Toscana.

Dettagli dei bollettini meteo per il 17 e 18 gennaio

Il bollettino di vigilanza meteorologica nazionale per il 17 gennaio 2024 prevede le seguenti condizioni:

  • Precipitazioni: da sparse a diffuse, con possibilità di rovesci o temporali, su Liguria di Levante e la parte settentrionale della Toscana, con quantitativi cumulati moderati. Altre precipitazioni isolate o sparse, con possibilità di rovesci o brevi temporali, sono previste nel resto del Nord, in Toscana, nelle parti occidentali delle Marche e settentrionali, Umbria, Lazio, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Campania e le zone occidentali e settentrionali della Basilicata. Le quantità di pioggia saranno deboli, ma localmente moderate in alcune zone.
  • Nevicate: tendenzialmente sparse sopra i 800-1000 metri sui settori alpini, con accumuli da deboli a moderati.
  • Visibilità: nessun fenomeno significativo.
  • Temperature: minime in aumento locale sui settori alpini; in aumento i valori serali su settori alpini e zone orientali di Marche e Abruzzo.
  • Venti: in aumento, con tendenza a diventare forti, provenienti da sud-ovest su Sardegna, Sicilia, Liguria, le coste della Toscana e del Lazio, e sud-ovest su Appennino centro-settentrionale, Romagna e Marche.
  • Mari: in aumento, con tendenza a diventare molto mossi su tutti i bacini occidentali, estendendosi poi alla sera all’Adriatico meridionale e allo Ionio.

Per il 18 gennaio 2024, il bollettino di vigilanza meteorologica nazionale prevede:

  • Precipitazioni: isolate o sparse, con possibilità di rovesci o brevi temporali, su Valle d’Aosta occidentale, est della Lombardia, Triveneto, Appennino emiliano-romagnolo, Toscana, Umbria, Lazio, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Sardegna, Campania, settori tirrenici di Basilicata e settentrionali della Calabria, con quantitativi cumulati deboli, ma localmente moderati in alcune zone.
  • Visibilità: nessun fenomeno significativo.
  • Temperature: in generale aumento, localmente sensibile nei valori minimi al Centro-Sud e nei valori massimi al Nord.
  • Venti: forti da sud-ovest su tutte le regioni centro-meridionali, fino a burrasca su Sardegna, le zone costiere della Toscana e del Lazio, e nelle zone appenniniche centro-meridionali.
  • Mari: agitati nel Mare e nel Canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati nel Ligure e nel Tirreno centro-meridionale, fino a molto agitato nel Ligure; molto mossi nell’Adriatico centro-meridionale e nello Ionio; tendenza a diventare molto mosso nello Stretto di Sicilia.

Per seguire le previsioni meteo in tempo reale, è possibile consultare le pagine con le informazioni dettagliate sul nowcasting meteorologico minuto per minuto, raggiungibili anche dal menù in alto in tutte le pagine del sito.