Home Ondata di Freddo nel Vietnam Settentrionale: Temperatura Minime Record e Impatti sul Territorio

Ondata di Freddo nel Vietnam Settentrionale: Temperatura Minime Record e Impatti sul Territorio

Ondata di Freddo nel Vietnam Settentrionale: Temperatura Minime Record e Impatti sul Territorio - ilvaporetto.com

Nelle scorse ore, il Vietnam settentrionale è stato colpito da un’intensa ondata di freddo, con temperature che si sono mantenute quasi ovunque al di sotto dei +10°C. I valori minimi sono stati registrati nella montuosa regione di Mau Son, dove il ghiaccio ha ricoperto le località situate ad alta quota, come riportato da Vietnam Express.

Temperature Glaciali e Impatti Turistici

Nelle rinomate destinazioni turistiche di Sapa, Ha Giang e Tam Dao, le temperature hanno sfiorato lo zero, mentre nell’intera regione del delta del Fiume Rosso si sono attestate intorno ai +9°C/+10°C. Tuttavia, la percezione termica è risultata essere almeno 2-3°C più bassa a causa dell’umidità o del vento.

Chiusura delle Scuole e Previsioni Meteo

Ad Hanoi e in altre località delle pianure e delle zone centrali, le temperature hanno fatto registrare un massimo previsto di +13°C, mentre nelle località montuose si è limitata a +6°C. A seguito di queste condizioni meteo avverse, le autorità locali hanno preso la decisione di chiudere numerose scuole nelle aree montuose, che solitamente non sono dotate di impianti di riscaldamento.

Durata dell’Ondata di Freddo

Il Centro Nazionale per le Previsioni Idro-Meteorologiche ha annunciato che questa ondata di freddo durerà fino al 25 gennaio.

In conclusione, l’intensa ondata di freddo nel Vietnam settentrionale ha avuto impatti significativi sul territorio, dalle temperature minime record alle chiusure delle scuole. Le autorità locali rimangono in allerta per gestire al meglio questa situazione meteo avversa.