Home Alessandro Borghi: “Supersex” trailer ufficiale sulla serie di Rocco Sinfredi

Alessandro Borghi: “Supersex” trailer ufficiale sulla serie di Rocco Sinfredi

Alessandro Borghi, l’attore 37enne noto per le sue interpretazioni intense e autentiche, si è aperto su una delle sfide più audaci della sua carriera: interpretare Rocco Siffredi nella serie “Supersex” di Netflix. L’attore ha rivelato che la serie, incentrata sulla vita dell’attore a luci rosse più famoso d’Italia, non risparmia in termini di nudità esplicita, con Borghi che ha girato scene di nudo totale senza l’ausilio di protesi o controfigure.

La scelta di mostrare tutto

In un’intervista rilasciata a Vanity Fair, Borghi ha spiegato la decisione di mostrare il suo vero apparato riproduttivo nella serie. Ha sottolineato l’importanza di non nascondere nulla in una narrazione così audace, affermando che sarebbe sembrato ipocrita evitare di mostrare “quello” in una serie su Siffredi.

Affrontare la mascolinità tossica

Nell’intervista, Borghi si è anche soffermato su temi più profondi, discutendo della mascolinità tossica e del suo impatto sulla società. Ha riconosciuto di essersi confrontato con questa problematica, ammettendo che anche lui, nonostante si consideri consapevole, ha dovuto affrontare preconcetti radicati nel suo passato.

L’influenza della paternità

Infine, Borghi ha parlato dell’influenza che la paternità ha avuto sulla sua vita. Ha rivelato di essere stato sorpreso dalla sua capacità di esprimere emozioni intense e immediate, specialmente di fronte al suo bambino. Questa esperienza gli ha aperto gli occhi su aspetti della sua personalità che non aveva mai considerato prima.

Un viaggio di autenticità e crescita personale

Attraverso la sua franchezza e vulnerabilità, Alessandro Borghi offre uno sguardo sincero su temi complessi e universali, dimostrando che il processo di crescita personale è un viaggio continuo, anche per le celebrità del grande schermo.