Home Costantino Vitagliano: la mia lotta contro una malattia autoimmune pericolosa

Costantino Vitagliano: la mia lotta contro una malattia autoimmune pericolosa

Costantino Vitagliano: la mia lotta contro una malattia autoimmune pericolosa - ilvaporetto.com

Costantino Vitagliano parla della sua malattia

Il noto personaggio televisivo Costantino Vitagliano ha recentemente rivelato in un’intervista a Verissimo di essere stato colpito da una grave malattia. Ha raccontato: “Mi ero rotto un tendine, giocando con mia figlia sul divano. Una sera sono andato a fare un controllo e il medico mi ha fatto fare un’ecografia: è venuta fuori una macchia sull’aorta addominale“. Questo evento ha segnato l’inizio di un periodo difficile per Vitagliano.

Una lunga degenza in ospedale

Dopo la scoperta della macchia sull’aorta addominale, Costantino Vitagliano è stato ricoverato in ospedale, nel reparto di chirurgia oncologica. Ha trascorso 29 giorni in ospedale, sottoponendosi a numerosi esami senza ricevere una diagnosi chiara. Ha dichiarato: “Ero ricoverato nel reparto di chirurgia oncologica. Ho fatto 29 giorni di esami senza avere una risposta perché non riuscivano a capire cosa avessi“. Questo periodo è stato particolarmente angosciante per Vitagliano, che ha ammesso di aver temuto il peggio: “Ho pensato di morire. Mi dicevo: ‘Sto per morire e non me lo vogliono dire’. Visto il reparto ero sicuro di avere un tumore“.

La diagnosi e il percorso di cura

Dopo un mese, è finalmente arrivata la diagnosi: Costantino Vitagliano soffre di una malattia autoimmune che comporta la formazione di una massa che mette in pericolo la sua aorta addominale. Questa condizione, come ha spiegato lo stesso Vitagliano, non ha attualmente una cura definitiva: “Sono costantemente sotto farmaci, si va a tentativi”. Ha aggiunto: “Quindi non si sa cosa potrebbe capitarmi da un momento all’altro“. La situazione di salute di Vitagliano richiede quindi un costante monitoraggio e trattamento medico.

In seguito alla sua rivelazione, Costantino Vitagliano ha ricevuto numerosi messaggi di sostegno e affetto da parte dei suoi fan e colleghi del mondo dello spettacolo. La sua testimonianza ha suscitato grande interesse e ha portato alla luce la sua battaglia contro questa malattia, offrendo un esempio di coraggio e determinazione.