Home Massimo Ranieri: il terribile dramma che ha pagato caro

Massimo Ranieri: il terribile dramma che ha pagato caro

Il celebre cantante Massimo Ranieri ha rivelato un dramma personale che ha colpito i suoi fan. Ranieri, il cui vero nome è Giovanni Calone, è uno dei cantanti più amati in Italia e ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della musica italiana.

Durante la sua lunga e fortunata carriera, Ranieri ha pubblicato oltre 30 album e numerosi singoli, molti dei quali sono ancora ascoltati oggi, non solo da persone più anziane. Uno dei suoi successi più famosi è “Perdere l’amore”, presentato al Festival di Sanremo nel 1988.

Tuttavia, forse non tutti sanno che Ranieri non è solo un cantante, ma anche un attore. Negli anni ’70 ha recitato in diverse pellicole, e ora torna sullo schermo con la fiction “La voce che hai dentro”, che andrà in onda il 14 settembre su Canale 5. Durante un’intervista a Verissimo, Ranieri ha parlato di questa nuova avventura e ha confessato un dramma personale che ha colpito tutti.

La fiction racconta la storia di Michele, un uomo che esce di prigione dopo aver scontato 10 anni per l’omicidio del padre. Ranieri ha descritto la trama come un mix di giallo e rosa, con il rosa che rappresenta la famiglia e il giallo che rappresenta il mistero che circonda Michele. Ha spiegato che il personaggio di Michele desidera ardentemente ricomporre i pezzi di una famiglia spezzata.

Durante l’intervista, Ranieri ha anche parlato della sua vita personale e della solitudine che ha provato. Ha ammesso che essere soli non è piacevole e che si sente la mancanza di una persona accanto a cui confidarsi e che ti accoglie a casa. Ha spiegato che non ha mai avuto una famiglia perché ha fatto una scelta consapevole di dedicarsi alla sua carriera. Ha detto che prima di prendere una decisione del genere ha sempre aspettato il momento giusto.

Ranieri non si è mai sposato, anche se ha avuto diverse relazioni importanti. Ha una figlia, Cristiana, nata nel 1971 da una delle sue relazioni. Tuttavia, ha riconosciuto la figlia solo nel 1997, ammettendo di essere stato influenzato dai discografici dell’epoca.

Durante l’intervista, Ranieri ha toccato vari argomenti, ma il tema centrale è stato quello della famiglia. Ha confessato di aver pagato un prezzo alto per la sua carriera e che continua a farlo. Ha ammesso di aver commesso errori, tra cui quello di lasciare la sua famiglia a soli 17 anni. Ha raccontato di essere stato strappato dai suoi fratelli, sorelle e genitori e di essersi ritrovato da solo a Roma. Ha detto che ha sempre sentito la mancanza dell’amore di sua madre.

Le parole di Ranieri hanno colpito profondamente i suoi fan, che hanno espresso il loro sostegno e affetto per il cantante. Ranieri ha dimostrato di essere un artista talentuoso e sincero, capace di toccare il cuore delle persone con la sua musica e le sue parole.

Segui Avvisatore su Instagram: @avvisatore.it