Home Siccità in Sicilia: monitoraggio e interventi per l’approvvigionamento idrico agricolo

Siccità in Sicilia: monitoraggio e interventi per l’approvvigionamento idrico agricolo

Siccità in Sicilia: monitoraggio e interventi per l'approvvigionamento idrico agricolo - ilvaporetto.com

Problemi di siccità in Sicilia: l’assessore all’Agricoltura Luca Sammartino esprime preoccupazione

L’assessore all’Agricoltura Luca Sammartino ha dichiarato che l’assessorato all’Agricoltura, in collaborazione con gli uffici regionali competenti, sta monitorando da tempo le problematiche legate alla siccità in Sicilia. La mancanza totale di precipitazioni autunnali e la scarsità delle piogge all’inizio della stagione invernale hanno causato livelli molto bassi di acqua nelle dighe siciliane, rendendo necessari i razionamenti dei prelievi, anche per uso potabile. Questa situazione sta generando preoccupazione tra gli agricoltori della regione.

Richiesta di intervento per affrontare la situazione

L’assessore Sammartino ha evidenziato che la diga Castello non è immune da tali problematiche. Pertanto, ha dichiarato di aver richiesto all’Enel e all’Autorità di bacino l’attivazione delle procedure per il trasferimento di volumi d’acqua dalle dighe Prizzi e Gammauta, gestite dall’Enel, verso la diga Castello. Questa operazione sarebbe effettuata tramite l’adduttore consortile esistente non appena le piogge consentiranno di accumulare acqua a sufficienza. L’assessore ha inoltre programmato una riunione operativa per i prossimi giorni per affrontare la situazione in modo tempestivo. Ha ringraziato l’onorevole Pace per aver sollevato la questione dell’approvvigionamento idrico per gli agricoltori dell’Agrigentino, assicurando che gli uffici dell’assessorato stanno intervenendo con tempestività.

“La totale assenza delle precipitazioni autunnali e la scarsità delle piogge nella prima parte della stagione invernale, che hanno determinato bassissimi volumi di invaso nelle dighe siciliane con necessità di razionamenti dei prelievi anche per uso potabile, sono motivo di preoccupazione per i nostri agricoltori“, ha affermato l’assessore Sammartino.

Impegno per risolvere la situazione

L’assessore all’Agricoltura ha sottolineato l’impegno costante dell’assessorato nel monitorare e affrontare le sfide legate alla siccità in Sicilia. Ha inoltre espresso la sua determinazione nel trovare soluzioni immediate per garantire un adeguato approvvigionamento idrico per gli agricoltori della regione. La richiesta di intervento per il trasferimento di volumi d’acqua da altre dighe verso la diga Castello rappresenta un passo concreto verso la risoluzione di questa delicata situazione, dimostrando l’attenzione e la prontezza nell’affrontare le esigenze legate al settore agricolo in Sicilia.