Home Smemoranda: fallita l’asta per il marchio della celebre agenda giovanile

Smemoranda: fallita l’asta per il marchio della celebre agenda giovanile

Smemoranda: fallita l'asta per il marchio della celebre agenda giovanile - ilvaporetto.com

La Smemoranda: Fallimento dell’Asta per il Marchio

Dopo 45 anni di storia, l’azienda con il logo della mela, la Smemoranda, è stata messa in vendita a Milano. Tuttavia, l’asta per rilevare il marchio è risultata deserta, segnando il suo destino attuale.

Dopo la pandemia da Covid-19, il marchio ha subito una grave crisi finanziaria. Il successo dell’agenda non è solo culturale, ma anche economico: nel periodo d’oro, negli anni Novanta, le copie vendute superavano il milione e duecentomila.

Il vero colpo di grazia è stato il Covid-19: la didattica a distanza ha messo in ginocchio le cartolerie e asciugato i ricavi del gruppo Smemoranda per zaini, astucci e altro materiale scolastico del brand. Dopo un interregno di Giochi Preziosi, che ha preso in affitto il marchio Smemo per un anno, sostenendo le spese di produzione e distribuzione pur di assicurare la presenza delle agende, l’asta per i diritti sul marchio che si è tenuta giorni fa è andata deserta. Se ne terrà un’altra.

FONTE REPUBBLICA

Il Declino della Smemoranda: Asta Fallita e Crisi Finanziaria

Dopo 45 anni di attività, la celebre azienda Smemoranda ha visto l’asta per il rilevamento del suo marchio concludersi senza alcuna offerta. La pandemia da Covid-19 ha rappresentato un duro colpo per l’azienda, portandola a una grave crisi finanziaria. Nel periodo di massimo successo, negli anni Novanta, l’azienda aveva raggiunto la vendita di oltre un milione e duecentomila copie.

La situazione è peggiorata ulteriormente con l’avvento della pandemia, che ha portato alla diffusione della didattica a distanza, mettendo in ginocchio le cartolerie e causando un crollo dei ricavi per il gruppo Smemoranda. Anche il settore degli zaini, astucci e altri materiali scolastici del brand ha subito un duro colpo. Dopo un breve periodo gestito da Giochi Preziosi, che ha sostenuto le spese di produzione e distribuzione pur di garantire la presenza delle agende, l’asta per i diritti sul marchio si è conclusa senza alcuna partecipazione.

Il Futuro Incerto della Smemoranda

L’azienda Smemoranda si trova ora di fronte a un futuro incerto, con l’asta per il rilevamento del marchio che si è conclusa senza successo. La crisi finanziaria, aggravata dalla pandemia da Covid-19, ha messo a dura prova l’azienda, che ha visto un crollo delle vendite e dei ricavi. Nonostante ciò, l’azienda si prepara a una nuova asta per i diritti sul marchio, nella speranza di trovare una soluzione per assicurare la continuità del marchio Smemoranda.