Home Addio carta igienica, la notizia che cambia il modo di andare in bagno: come dobbiamo pulirci d’ora in poi

Addio carta igienica, la notizia che cambia il modo di andare in bagno: come dobbiamo pulirci d’ora in poi

Come risparmiare sulla carta igienica - avvisaatore.it

La carta igienica ha raggiunto costi da capogiro; per questo motivo è bene sapere che esiste una valida alternativa.

Si parla di crisi, soprattutto quando ad essere al centro dell’attenzione è il risparmio. Sì perché se dapprima diminuire i costi era una mera scelta di vita dovuta dalle entrate economiche troppo basse o con il puro scopo di mettere da parte qualche risparmio, ad oggi la causa è il rincaro dei prezzi. Non si parla di prodotti considerati ‘di lusso’, ma beni e servizi di prima necessità.

Prendiamo il caso delle bollette, per via dei costi dell’energia elettrica e del gas, milioni di italiani cercano energie più rinnovabili o addirittura la riduzione dell’utilizzo del riscaldamento e della luce in genere. Tuttavia, uno sguardo importante è rivolto anche alla spesa, che va inevitabilmente a braccetto con i costi dei consumi: se i prezzi dell’acqua sono notevolmente aumentati, di riflesso lo sono anche tutti quei prodotti che prendono vita grazie ad essa.

Carta Igienica, un bene costoso

Tra i prodotti che vengono utilizzati con acqua ed elettricità, c’è indubbiamente la carta; elemento divenuto ormai essenziale per le nostre case. Tuttavia, dove c’è richiesta, vi è anche un rincaro. La carta igienica, infatti, negli ultimi anni ha subito un aumento ingente del prezzo, anche per le qualità considerate più ‘scarse’ e non soggette a costi pubblicitari. A svelare un’ipotetica soluzione a questo problema è stata Ambel Allen, nota Youtuber.

buttare i soldi nel water: carta igienica costosa
Lo spreco economico della carta igienica – avvisatore.it

Le alternative economiche alla carta igienica

La donna pare essere molto influente nel web, tanto che diversi utenti prendono nota dei suoi preziosi consigli. L’autrice ha condiviso con i suoi followers un consiglio per ridurre l’impatto ambientale e le spese domestiche, suggerendo alternative sostenibili (nonché economiche), nell’uso quotidiano.

In particolare, in questo video ha incoraggiato a sostituire i tradizionali rotoli di carta igienica con opzioni più ecologiche, come salviettine in tessuto, asciugamani o vestiti vecchi non più utilizzati.

Una delle proposte interessanti, è che non solo viene incitato l’abbandono della carta, ma anche ‘un escamotage’ per l’eventuale lavaggio (a questo punto frequente), dei tessuti utilizzati. La sua proposta è stata quella di lasciare questi materiali in ammollo in secchi d’acqua capienti, evitando così l’utilizzo della lavatrice.

Questo approccio non solo si rivelerebbe più amico dell’ambiente, ma può anche tradursi in risparmi evidenti sulle bollette di luce e gas. Sarebbe un doppio risparmio in un’unica pratica, poiché riduce l’utilizzo di elettrodomestici ad elevato consumo energetico come la tanto abusata lavatrice.

Certo, questo consiglio potrebbe lasciare perplessi i tanti, ma in fondo alcune abitudini sono semplicemente radicate nella nostra mente a causa del mero consumismo. Insomma, vale la pena provare.