Home Intrattenimento Basciano accusato di creare un profilo fake per insultare Sophie Codegoni: una teoria assurda o una verità sconvolgente?

Basciano accusato di creare un profilo fake per insultare Sophie Codegoni: una teoria assurda o una verità sconvolgente?

Basciano non ha creato un profilo fake per insultare Sophie Codegoni?

Nelle ultime ore, è circolata una teoria sui social riguardante Alessandro Basciano e Sophie Codegoni. Secondo alcuni utenti, il deejay avrebbe utilizzato un profilo falso su X (l’ex Twitter) per insultare la sua ex fidanzata e madre di sua figlia. Ma è davvero così?

La presunta colpa di Basciano

Molti utenti si sono chiesti se Basciano abbia davvero creato un profilo falso per denigrare Sophie Codegoni. La domanda è sorta dopo la scoperta di un account su X che sembrerebbe dedicarsi a insulti e offese nei confronti dell’ex Vippona.

Ma perché proprio il deejay è stato accusato? La motivazione risiederebbe in uno screenshot pubblicato dal presunto account falso, che mostrerebbe presuntamente la pagina Instagram di Alessandro. Infatti, nell’angolo in basso a destra, sarebbe visibile la foto del suo profilo social.

La verità dietro il profilo fake

Tuttavia, questa potrebbe non essere la spiegazione definitiva per incolpare Basciano di questa presunta azione meschina. Altri utenti, infatti, avrebbero individuato la vera responsabile dietro al profilo che ha insultato Sophie.

A dimostrazione che Basciano potrebbe essere innocente, un utente ha pubblicato una prova che spiega:

“Basterebbe accorgersi che nello screenshot a destra non compaiono gli amici in comune che Basciano ha con quello lì…”

Quindi, sembrerebbe che quel profilo non appartenga a Basciano. È sorprendente come la stupidità umana possa essere così diffusa. Basterebbe notare che nell’immagine a destra non ci sono amici in comune tra Basciano e l’account in questione.

In conclusione, non è ancora chiaro se Basciano abbia effettivamente creato un profilo fake per insultare Sophie Codegoni. Alcuni utenti sostengono questa teoria, ma altri hanno individuato una possibile colpevole diversa. Sarà necessario attendere ulteriori sviluppi per scoprire la verità dietro questa vicenda.