Home Costantino Vitagliano: un ritorno emozionante a Verissimo

Costantino Vitagliano: un ritorno emozionante a Verissimo

Costantino Vitagliano, noto ex tronista di “Uomini e Donne”, si è nuovamente seduto nel salotto di Verissimo per condividere con il pubblico la sua battaglia contro una malattia autoimmune che lo ha colpito profondamente. Durante l’intervista, il 49enne si è mostrato visibilmente provato, lasciando trasparire le sue emozioni e i suoi più profondi rimpianti.

Rimpianti e Lacrime per la Figlia Ayla

Tra le lacrime, Vitagliano ha confessato il suo più grande rimpianto: non aver avuto la figlia Ayla, avuta dall’ex compagna Elisa Mariani, quando aveva trent’anni anziché quaranta. “Avrei dovuto farla molto prima, a trent’anni, non a quaranta. Me la sarei goduta molto di più”, ha ammesso Costantino, rivelando il dolore di non poter più godere appieno della compagnia della sua adorata figlia.

La Lotta Contro la Malattia

Costantino ha condiviso anche i dettagli della sua lotta contro la malattia autoimmune, spiegando che i medici stanno ancora cercando il modo migliore per trattarla. Nonostante le difficoltà, ha mostrato una grande determinazione nel voler affrontare la situazione con positività, anche se ammette di essere impaziente di tornare alla sua piena forma.

L’Amore per la Figlia e il Duro Percorso

Ayla rappresenta per Vitagliano una fonte di gioia e forza. “Devo farcela per lei”, ha dichiarato con convinzione, evidenziando il legame unico che li unisce. Il 49enne si è anche emozionato parlando dei suoi genitori, riflettendo sulle loro vite e sull’eredità che hanno lasciato. Nonostante le difficoltà, Vitagliano si aggrappa alla speranza di poter tornare presto a correre e a godersi appieno la vita insieme alla sua amata figlia.