Home Elettrodomestici, è lui quello che ti ruba tutto in bolletta: spegnilo subito

Elettrodomestici, è lui quello che ti ruba tutto in bolletta: spegnilo subito

Elettrodomestici - Avvisatore.it

Elettrodomestici - Avvisatore.it

Non tutti sanno che le bollette salate arrivano per colpa di qualche elettrodomestico. È consigliabile ridurne l’utilizzo per evitare spiacevoli sorprese a fine mese

Con il passare del tempo sono state proposte delle novità nell’ambito della tecnologia con lo scopo di agevolare la vita quotidiana di tutti noi. Infatti si cerca di avere il massimo comfort tra le mura di casa e il primo acquisto è sicuramente quello degli elettrodomestici.

Grazie a essi è possibile svolgere delle attività nel minor tempo possibile. I primi tentativi di elettrificare gli utensili di uso giornaliero si sono avuti nella fine del 1800. Hanno riscosso un grande successo teiere e bollitori. Oggi nella categoria rientrano frigoriferi, stufe elettriche, forni a microonde, apparecchi per il riscaldamento, ventilatori elettrici e tanto altro ancora.

L’asciugacapelli è uno degli elettrodomestici più dispendiosi in assoluto. Non a caso riesce ad assorbire più di 2.000 Watt a causa della resistenza che scalda l’aria. In realtà non è l’unico a incidere sull’economia casalinga.

La bolletta salata arriva a casa se utilizzi quotidianamente due elettrodomestici. La risposta ti lascerà a bocca aperta, in quanto ti farà sprofondare nel disagio più totale. D’altronde sono quelli che servono tutti i giorni, nessuno escluso. Andiamo a scoprire di quale si tratta.

Elettrodomestici, piccoli consigli per grandi risultati

Da non dimenticare la questione dell’illuminazione. Devi scegliere le lampadine a led che consumano meno rispetto a quelle tradizionali. Dalla luce più calda alla luce più fredda, sono in grado di offrirti fasci di luce di qualsiasi colore. Per ambienti grandi e luminosi si deve optare per una lampadina da 2.000 lumen.

Inoltre, una volta spenti gli elettrodomestici, bisognerebbe staccare la spina dalle prese. Anche se vengono lasciati in stand-by il consumo di energia c’è sempre. Piccoli dettagli che possono fare davvero una grande differenza. Poi sarebbe preferibile ridurre il consumo di altri due elettrodomestici.

Lavastoviglie - Avvisatore.it
Lavastoviglie – Avvisatore.it

Ecco come fare per risparmiare sulla bolletta

Il primo è comparso nel 1767 e fu creato da un teologo di Ratisbona mentre l’altro è stato introdotto nel 1887 da Josephine Cochrane è presentato poi alla fiera di Chicago nel 1893. Da allora la loro produzione è avvenuta su larga scala.

Stiamo parlando della lavatrice e della lavastoviglie. Il primo non è ancora ampiamente diffuso perché c’è ancora chi preferisce lavare i piatti a mano. La lavatrice, invece, è ancora più indispensabile degli altri. Se proprio non riesci a farne a meno è consigliabile usarla solo a carico pieno. In questo modo puoi risparmiare tantissimo. Provare per credere!