Home Estetista Cinica: il mio silenzio su Chiara Ferragni

Estetista Cinica: il mio silenzio su Chiara Ferragni

Estetista Cinica: il mio silenzio su Chiara Ferragni - ilvaporetto.com

Riflessione di Cristina Fogazzi sull’assenza di commenti riguardo a Chiara Ferragni

L’influencer Cristina Fogazzi, meglio conosciuta come Estetista Cinica, ha condiviso una riflessione personale sui social riguardo alla sua scelta di non commentare pubblicamente la situazione di Chiara Ferragni. Ha espresso il suo disappunto riguardo alle aspettative del pubblico e ha sottolineato di non sentirsi autorizzata a esprimere opinioni su questioni che esulano dal suo ambito professionale. Ha dichiarato: “Non parlo mai di cose fuori dalle creme, ma stamattina mi prendo un attimo per fare una riflessione. È un mese che molte persone mi chiedono cosa penso di Chiara Ferragni. E quando rispondo ‘perché dovrei darti un’opinione su Chiara Ferragni dato che siamo amiche e l’ho fatta lavorare? Dovrei venire qua a sputare in faccia a una persona che conosco e con la quale sono amica?’ e la risposta è sempre ‘ma tu hai sempre un’opinione su tutto’. Ma lo spavento vero mi è venuto ieri. Ieri è successa una cosa che ha fatto molto parlare [si riferisce al caso Giovanna Pedretti, ndr] e nessuno mi ha chiesto un’opinione. E questa cosa mi conferma che a nessuno frega niente della mia opinione, com’è giusto che sia, perché non sono titolata per avere opinioni. Ma questo mi conferma che qua è diventato Hunger Games”.

Visione di Estetista Cinica sull’attuale situazione mediatica

Estetista Cinica ha espresso la sua visione critica riguardo all’attuale contesto mediatico, affermando: “Qua è diventato Hunger Games, ci sono persone che vogliono lotta e capelli tirati. Io per un mese quando mi venivano fatte domande e venivo invitata in televisione e dicevo ‘io non vengo’, significa che qua la gente vuole Hunger Games, ovvero gente che si ammazza l’un l’altro per poter portare a casa il proprio c*lo. E siccome vedo che tira una brutta aria parlo male di te così porto a casa consenso io. C’è qualcuno veramente che vuole una cosa così orrenda? È un mese che penso che questi vogliono Hunger Games. Io Hunger Games non lo faccio, non mi troverete mai in un’arena a tirare i capelli a una persona alla quale sono vicina per non farmi giudicare male. Io penso che ognuno risponde per sé. E se si hanno vicine persone che inciampano glielo dici di persona e non davanti un milione di follower, altrimenti sei una m3rda”.

Considerazioni di Cristina Fogazzi sull’ambiente mediatico attuale

La nota influencer ha concluso con una riflessione sulla sua situazione personale, affermando: “Che paura. Per la prima volta in tanti anni ho pensato di chiudere tutto”. Queste parole hanno suscitato un forte impatto nel mondo dei social media, portando alla luce una prospettiva diversa sull’ambiente mediatico attuale.