Home Finanziamento partiti: Fdi in crescita, M5s accetta per la prima volta. Chi beneficia di più?

Finanziamento partiti: Fdi in crescita, M5s accetta per la prima volta. Chi beneficia di più?

Il presidente del M5S, Giuseppe Conte (S) affiancato da Beppe Grillo durante la manifestazione organizzata dal Movimento 5 Stelle contro il lavoro precario Basta Vite Precarie, Roma 17 giugno 2023. ANSA/FABIO FRUSTACI

I partiti politici italiani che ricevono più finanziamenti grazie al 2 per mille sono stati annunciati e i numeri sono stati ritoccati al rialzo fino al 30 agosto 2023. Tuttavia, i cambiamenti sono stati minimi e non hanno influenzato la classifica. La novità di quest’anno è che il Movimento 5 stelle ha deciso di ricorrere al finanziamento per la prima volta dalla sua fondazione, dopo un referendum interno.

Il Partito democratico si conferma come il partito che incassa di più, con un totale di 5,7 milioni di euro. Sono state 419 mila persone a donare il proprio 2 per mille al Nazareno. Segue Fratelli d’Italia, in continua crescita, che ha ottenuto 3,3 milioni di euro grazie al supporto di 267 mila contribuenti. Al terzo posto c’è il partito di Giuseppe Conte, che ha ricevuto 1,4 milioni di euro da 139 mila persone.

Il Movimento 5 stelle risulta essere il partito più sostenuto dai meno abbienti, con una media di circa 10 euro per contribuente attraverso il 2 per mille. Italia Viva si posiziona al quarto posto, con 43 mila persone che hanno indicato il loro sostegno a Matteo Renzi, per un totale di 707 mila euro. Azione si trova appena al di sotto di Italia Viva, con 26 mila contribuenti che l’hanno indicata nelle loro dichiarazioni e un finanziamento di circa 150 mila euro in meno.

Carlo Calenda registra un primato con il suo partito, che risulta essere il preferito dalle persone più abbienti, con un gettito procapite di quasi 21 euro. Le due Leghe si posizionano rispettivamente al settimo e all’ottavo posto, con 254 mila euro ottenuti da 22 mila elettori per la Lega “padana” e 670 mila euro ottenuti da 65 mila donatori per la Lega “per Matteo Salvini premier”.

Forza Italia si trova all’undicesimo posto, con 291 mila euro incassati da soli 22 mila elettori. Altri partiti presenti nella classifica sono Sinistra italiana, sesta con 582 mila euro, Europa verde, settima con 563 mila euro, +Europa, nona con 442 mila euro, e Articolo 1, decima con 390 mila euro.

In conclusione, i finanziamenti attraverso il 2 per mille continuano a sostenere i partiti politici italiani, con il Partito democratico al primo posto e il Movimento 5 stelle che si unisce alla lista dei beneficiari.

Segui Avvisatore su Instagram: @avvisatore.it