Home Intrattenimento Il fantasma di Lady Diana nella sesta stagione di The Crown: verità o finzione?

Il fantasma di Lady Diana nella sesta stagione di The Crown: verità o finzione?

Il creatore di The Crown, Peter Morgan, ha svelato la verità sulla scena controversa in cui appare il “fantasma” della principessa Diana. Morgan conferma la presenza spettrale nella sesta stagione della serie, ma respinge la lettura proposta dal Daily Mail. Secondo il regista, non si tratta di un fantasma tradizionale, ma di una rappresentazione della presenza continua di Diana nella mente di coloro che l’hanno amata. Morgan afferma che la principessa meritava un trattamento narrativo speciale.

Polemiche e reazioni al lancio di The Crown

A poche settimane dal lancio della sesta stagione di The Crown, la serie ha già suscitato polemiche in tutto il mondo. Il principe William avrebbe rimproverato la produzione per mancanza di rispetto verso la memoria di sua madre. Il fratello di William, Harry, che ha un contratto con Netflix, ha invece dichiarato di guardare e controllare la serie. Morgan ha rifiutato di commentare le parole riportate da altri e di parlare della questione con Harry.

La rappresentazione del momento più traumatico per William e Harry

La sesta stagione di The Crown ha scelto di rappresentare il momento più traumatico delle vite dei principi William e Harry senza immagini esplicite. Nonostante la presenza di una Diana “fantasma”, non verrà mostrato l’incidente che ha portato alla sua morte. Morgan e lo sceneggiatore K.J. Yossman sono fermi nel loro rifiuto di rappresentare l’incidente, affermando che sarebbe stato inappropriato e rispettoso.

Le reazioni di William e Harry

Nonostante le polemiche, sia William che Harry dovrebbero essere contenti di sapere che la serie ha evitato di mostrare l’incidente. Tuttavia, William è rimasto offeso dall’utilizzo della figura di sua madre da parte di Netflix, mentre Harry ha dichiarato di seguire la serie. Morgan ha preferito non commentare le parole riportate da altri e ha affermato di non aver mai parlato della questione con Harry.