Home La sesta stagione di Skam Italia: nuovi volti, stessi drammi

La sesta stagione di Skam Italia: nuovi volti, stessi drammi

La sesta stagione di Skam Italia: nuovi volti, stessi drammi - ilvaporetto.com

Era il 2 settembre 2022 quando parlavamo della quinta stagione di Skam, quella del micropene, quella del cambio generazionale con l’ingresso di numerosi nuovi personaggi, quella che era la prima stagione completamente italiana, slegata dal format norvegese che comprendeva solo quattro cicli di episodi.

Continuità e nuove sfide

La stagione, insomma, in cui temevamo che Skam Italia potesse sbandare, snaturandosi o diventando meno interessante. Tuttavia, anche “da sola”, la serie funzionava benissimo, riuscendo a trattare il tema del disagio giovanile in maniera metaforica e universale.

Il focus su Asia

Ora è arrivata la sesta stagione, che si concentra su un personaggio che avevamo già conosciuto la volta scorsa senza approfondirlo troppo: Asia, interpretata da Nicole Rossi, ci porta nel suo mondo fatto di impegno politico, stress familiare, relazioni a distanza e nuove relazioni inaspettate.

Un’adolescenza difficile

Asia si trova a fronteggiare molteplici sfide, tra cui il confronto con una famiglia che sembra privilegiare la sorella, i problemi scolastici e amorosi, e la lotta con disturbi alimentari. Tutti questi elementi contribuiscono a dipingere un quadro realistico del disagio giovanile, a cui molti adolescenti possono facilmente identificarsi.

La continuità e l’originalità

Anche in questa stagione, Skam Italia mantiene la sua natura ribelle e accomodante, mostrando senza giudicare le vite di ragazzi e ragazze che cercano di trovare il loro posto nel mondo. Sebbene manchi forse un’idea forte e memorabile come nella precedente stagione, la serie riesce comunque a rimanere fedele al suo spirito.

La crescita dei personaggi

La sesta stagione offre ai suoi personaggi la possibilità di crescere, di affrontare il passato e di contemplare la possibilità di cambiamento. Questo tema della redenzione, insieme alla consueta attenzione ai dettagli della vita quotidiana dei giovani, conferisce alla serie quella familiarità che la rende una presenza costante e affidabile nelle case dei suoi spettatori.

La conferma di un successo consolidato

Dopo sei anni, Skam Italia si conferma una serie capace di raccontare con autenticità e profondità l’adolescenza, mantenendo ancora intatta la sua capacità di coinvolgere e emozionare il suo pubblico. La sesta stagione potrà non brillare per originalità, ma resta comunque un tassello prezioso nella mosaico delle storie giovanili che la serie ha saputo costruire nel corso degli anni.