Home Lizzie McGuire revival cancellato: Disney+ non soddisfatto del contenuto adulto e della scena controversa

Lizzie McGuire revival cancellato: Disney+ non soddisfatto del contenuto adulto e della scena controversa

Lizzie McGuire revival cancellato: Disney+ non soddisfatto del contenuto adulto e della scena controversa - ilvaporetto.com

Fallimento del Progetto di Revival di Lizzie McGuire

Il progetto di revival della serie televisiva “Lizzie McGuire” è stato cancellato da Disney+ a causa di una scena considerata inappropriata. Secondo Jonathan Hurwitz, uno degli sceneggiatori, i primi due episodi erano stati scritti e girati. La trama prevedeva che il personaggio di Lizzie, interpretato da Hilary Duff, fosse un interior designer a New York, ma tornasse in California dopo aver scoperto che il suo fidanzato chef la tradiva. Nel secondo episodio, Lizzie avrebbe ritrovato il suo amico Gordo, che era fidanzato e in procinto di diventare padre. Tuttavia, la scena controversa che ha portato alla cancellazione del progetto sarebbe stata quella del terzo episodio, in cui Lizzie si sarebbe svegliata nel letto del suo ex, Ethan Craft, con la sua versione animata che le avrebbe elencato le cose da fare nella vita. Questo particolare non è stato ben accolto dai vertici di Disney+, che lo hanno ritenuto poco adatto al pubblico a cui si rivolge la piattaforma. Secondo Hurwitz, le divergenze tra Hilary Duff e Disney riguardo al tono della serie hanno contribuito alla decisione di cancellarla.

Novità nel Cast di The White Lotus 3

La terza stagione di “The White Lotus” vedrà l’aggiunta di nuovi attori nel cast. Walton Goggins, Aimee Lou Wood, Patrick Schwarzenegger, Sam Nivola e Sarah Catherine Hook si uniranno al cast, che sarà ambientato in Thailandia. Alcuni attori, come Leslie Bibb, Jason Isaacs, Michelle Monaghan, Carrie Coon, Parker Posey, Dom Hetrakul, Tayme Thapthimthong, Miloš Biković, Christian Friedel, Morgana O’Reilly, Lek Patravadi, Shalini Peiris, e Natasha Rothwell, faranno parte del cast, con quest’ultima che avrà un legame con la prima stagione.

Probabile Cancellazione di She Hulk 2

Le speranze per una seconda stagione di “She Hulk” sembrano svanire, come riferito da Tatiana Maslany durante un’intervista su Twitch. La protagonista ha dichiarato scherzosamente: “Abbiamo sforato il nostro budget”, lasciando intendere che una nuova stagione sia improbabile.

Nuova Serie Religiosa per Amazon

Amazon MGM Studios e The Wonder Project hanno annunciato la produzione di “House of David” per Prime Video. La serie si concentrerà sul Re Saul, vittima del suo orgoglio, e su un profeta che si prepara a sfidarlo, utilizzando il giovane David come futuro re destinato a sostituirlo.

Forest Whitaker in Emperor of Ocean Park

Forest Whitaker sarà nel cast di “Emperor of Ocean Park”, un thriller di MGM+ ispirato al romanzo omonimo di Stephen L. Carter. La serie, ambientata tra le spiagge di Martha’s Vineyard e le prestigiose scuole della Ivy League, tratterà le sfide politiche e avrà al centro Talcott Garland, interpretato da Grantham Coleman, un professore di legge della Ivy League la cui vita viene sconvolta dalla morte apparentemente per infarto del padre. La sorella Mariah, interpretata da Tiffany Mack, una giornalista e cospirazionista, crede che il padre, che ha fallito la nomina a giudice della Corte Suprema, sia morto in circostanze diverse.

Altre Novità nel Mondo delle Serie TV

  • BlackBox MultiMedia sta lavorando all’adattamento del romanzo thriller psicologico di Caro Carver, “Bad Tourist”, ambientato alle Maldive e in uscita prossimamente.
  • Jenny Slate si unirà al cast di “Dying for Sex”, una miniserie di FX con Michelle Williams, creata da Liz Meriwether e Kim Rosenstock, ispirata all’omonimo podcast. La storia ruota attorno a Molly, una donna con il cancro al seno che lascia il marito per esplorare la sua sessualità, con l’aiuto dell’amica Nikki.
  • È iniziata la produzione di “Tell Me Lies”, una serie Hulu con Grace Van Patten, Catherine Missal e Sonia Mena.
  • Il 15 febbraio su Netflix debutterà “The Vince Staples Show”, una comedy di Kenya Barris, ispirata parzialmente alla vita del rapper Vince Staples.