Home Mutui, la rata scende di 100€: controlla subito questa cosa

Mutui, la rata scende di 100€: controlla subito questa cosa

mutui calo rata

Calano le rare del mutuo - avvisatore.it (foto Depositphotos)

Buone notizie per chi ha contratto un mutuo: può far scendere la sua rata addirittura di 100 euro. Basta controllare questo.

Chiunque abbia mai acquistato una casa o un immobile si è trovato davanti la difficile scelta del mutuo. Difficilmente infatti si hanno a disposizione centinaia di migliaia di euro. A meno di non essere veramente ricchi.

Il mutuo è uno strumento utile per poter dilazionare nel tempo la grossa che solitamente serve per comprare casa, messo a disposizione da vari enti come ad esempio le banche. Ma ovviamente nessuno regala niente.

Una volta approvato, si dovrà poi restituire secondo un piano rate concordato che prevede una mensilità per diverse decine di anni, a seconda dalla cifra richiesta. Chiaramente restituire 100mila euro sarà più breve che restituirne 300mila.

Le rate del mutuo sono il punto dolente di milioni di acquirenti, che spesso si trovano in difficoltà nel farvi fronte mensilmente. Ma ci sono buone notizie: la rata potrebbe scendere di ben 100 euro, basta controllare una cosa in particolare. Scopriamone di più.

Mutui: come far scendere la rata di 100 euro

Al momento della stipula del mutuo il sottoscrivente ha una scelta: tasso fisso o variabile. Generalmente i mutui a tasso fisso sono più costosi all’inizio, ma hanno il pregio di non riservare soprese. Ogni mese sappiamo che l’importo della rata sarà sempre lo stesso, e potremo basare il nostro bilancio familiare tenendone conto. Al contrario invece quelli a tasso variabile al momento della sottoscrizione sono più vantaggiosi, ma rappresentano un’incognita: l’incertezza della rata.

Questa infatti varia, appunto, seguendo l’andamento del mercato. Può aumentare, ma può anche diminuire. Alcune varianti sono poi la rata costante: se aumentano i tassi di interesse, l’importo della rata mensile resta invariato, a cambiare sarà solo la durata nel tempo, che ovviamente aumenterà.

rate mutuo variabile
Mutuo a tasso variabile – avvisatore.it (foto Depositphotos)

Le buone notizie

Ed è proprio chi ha scelto un mutuo a tasso variabile che potrà vedere la propria rata abbassarsi di 100 euro. Dopo i forti aumenti subiti negli ultimi mesi, questa è un’ottima notizia per le famiglie in difficoltà.

La notizia è stata diffusa dal noto sito di comparazione Facile.it, che illustra il trend al ribasso a cui stiamo assistendo negli ultimi mesi. Gli esperti prevedono che già da aprile si avrà un risparmio di circa 10 euro, che entro fine anno arriverà a 100 euro e addirittura a 120 entro l’estate del 2025. Per chi ha sottoscritto questo tipo di mutuo quindi non dovrà far altro che fare attenzione all’andamento dei tassi di interesse e parlarne con il proprio consulente finanziario della banca di riferimento.