Home Intrattenimento Omaggi RAI a 50 anni dalla scomparsa di Anna Magnani, la più grande attrice di sempre

Omaggi RAI a 50 anni dalla scomparsa di Anna Magnani, la più grande attrice di sempre

Anna Magnani, l’attrice del popolo, viene ricordata dalla Rai a cinquant’anni dalla sua morte. La Rai dedica diversi programmi e speciali alla celebre attrice italiana, che ha vinto un Oscar come miglior attrice protagonista nel 1956 per il film “La rosa tatuata”. La Rai ha programmato una serie di trasmissioni su diverse reti, tra cui Rai 1, Rai 2, Rai 3 e Rai Movie, per celebrare la carriera di Anna Magnani.

Il 26 settembre, Rai 1 trasmetterà un ampio approfondimento su Anna Magnani durante il programma “Unomattina” alle 8.45. Rai 3, invece, alle 23.15, presenterà lo Speciale di Rai Cultura “Anna Magnani. Dalla luna con amore”, che ripercorre la sua lunga carriera. Rai 2 ospiterà Giancarlo Governi con il suo nuovo libro dedicato ad Anna Magnani durante il programma “I fatti vostri” il 27 settembre alle 11.10.

Tutte le Testate Rai renderanno omaggio all’attrice nei rispettivi Tg e Gr il 26 settembre. Il Tgr Abruzzo realizzerà alcuni servizi che verranno trasmessi nelle principali edizioni. Su Rainews 24, alle 11.30, è previsto uno Speciale condotto da Laura Squillaci con ospiti la scrittrice e giornalista Patrizia Carrano e il regista Enrico Cerasuolo.

Rai Movie proporrà il film “Risate di gioia” alle 14.05, in cui Anna Magnani è affiancata da Totò in una Roma degli anni ’60. Rai Cultura ricorderà “Nannarella” su Rai Storia con “Il giorno e la storia” in onda a mezzanotte e in replica alle 8.30, 11.30, 14 e 20, e sul portale di Rai Cultura con uno Speciale.

In occasione dell’anniversario, RaiPlay pubblicherà una fascia con alcuni dei film di Anna Magnani, tra cui “Bellissima” di Luchino Visconti (1951), “Risate di gioia” di Mario Monicelli (1960), “L’onorevole Angelina” di Luigi Zampa (1947), “Campo de’ Fiori” di Mario Bonnard (1943), “Abbasso la ricchezza!” di Gennaro Righelli (1946), “Abbasso la miseria!” di Gennaro Righelli (1945), “Il bandito” di Alberto Lattuada (1946) e “La vita è bella” di Carlo Ludovico Bragaglia (1943). La fascia includerà anche il documentario “La passione di Anna Magnani” di Enrico Cerasuolo (2019). Inoltre, sarà disponibile un prodotto di nuova pubblicazione, digitalizzato in collaborazione con Rai Teche: “Tre donne” – ciclo di tre film per la TV interpretati da Anna Magnani nel 1971, con la regia di Alfredo Giannetti.

Su RaiPlay Sound saranno disponibili programmi e raccolte con interviste e testimonianze su Anna Magnani, come il ciclo di “Alle otto della sera” su vita, amori e carriera dell’attrice, la puntata di “La lingua batte” dedicata alla voce e alla lingua di Anna Magnani, “Anna Magnani. I film. Da Hollywood Party – il cinema alla radio” con alcune delle più celebri pellicole da lei interpretate, la puntata di “Prima che mi dimentichi di tutto” in cui Vincenzo Mollica racconta Anna Magnani cantante, il ritratto in “La prima donna che”, primo attrice non anglofona ad aver vinto un Oscar, e lo speciale di Radiotecheté “Anna verrà” realizzato con documenti dell’archivio radiofonico.

Radio1 ricorderà Anna Magnani nei programmi con spazi dedicati, mentre “Hollywood Party” su Rai Radio 3 darà voce ad attori e attrici che hanno condiviso set ed esperienze con l’attrice. Inoltre, dal 25 al 29 settembre, sarà riservato uno spazio quotidiano al riascolto di preziosi materiali d’archivio e alla scoperta di alcune delle iniziative più interessanti dedicate ad Anna Magnani.

Segui Avvisatore su Instagram: @avvisatore.it