Home News “Pazienti abbandonati al pronto soccorso: il drammatico ritratto di letti da campo e cure inadeguate”

“Pazienti abbandonati al pronto soccorso: il drammatico ritratto di letti da campo e cure inadeguate”

Emergenza al pronto soccorso dell’ospedale Galliera: situazione critica

La mattina di ieri, intorno alle 4:30, il pronto soccorso dell’ospedale Galliera ha affrontato una situazione estremamente critica. Le immagini che circolano mostrano persone stese per terra, in una stanza calda con letti da campo e ambulanze in coda per recuperare le barelle ormai esaurite. Gianni Pastorino, capogruppo in Consiglio Regionale di Linea Condivisa e Vice Presidente della Commissione II Salute, ha presentato queste immagini in vista della discussione in aula del piano socio sanitario.

La direzione sanitaria del Galliera ha risposto sottolineando che intorno alle 4:30 di ieri mattina si è verificato un picco di ambulanze presso il pronto soccorso. Per liberare rapidamente le vetture, in attesa di sistemare i pazienti sulle barelle che presto sarebbero state liberate, si è reso necessario utilizzare temporaneamente dei lettini da campo per tre persone. Si scusano per l’accaduto, che è un evento eccezionale causato dalla situazione descritta. L’assessore alla Sanità, Angelo Gratarola, ha commentato l’episodio dichiarando di essere in stretto contatto con i vertici dell’ospedale Galliera e degli altri ospedali dell’area metropolitana genovese.

La crescita dei casi di malattie infettive, sia respiratorie che gastroenteriche, sta causando un sovraffollamento nei pronto soccorso, soprattutto all’inizio della settimana. Per affrontare questa situazione, nelle prossime ore si terrà la prima riunione ufficiale del Gome-Gruppo Operativo Metropolitano per l’Emergenza. Questo tavolo, appena istituito dalla Giunta regionale, ha lo scopo di trovare soluzioni operative rapide negli ospedali del territorio delle Asl 3 e 4, soprattutto durante situazioni critiche.

Le immagini di pazienti stesi su barelle, spesso allineate negli spazi di transito, hanno suscitato grande preoccupazione e indignazione tra i pazienti stessi e l’opinione pubblica. In risposta a ciò, alcune organizzazioni locali hanno proposto l’uso di lettini da campo temporanei per alleviare la situazione e permettere alle ambulanze di scaricare i pazienti senza dover aspettare una barella libera.

Questa proposta ha trovato favore tra il personale medico e infermieristico, che vede nei lettini da campo una soluzione rapida ed efficace per rispondere all’emergenza e garantire un ambiente più adeguato per la cura dei pazienti. Tuttavia, è importante sottolineare che questi letti temporanei dovrebbero essere utilizzati solo in situazioni di emergenza e non come una soluzione a lungo termine.