Home Pos, l’obbligo diventa questo: i commercianti fanno festa | Se paghi con la carta succede questo

Pos, l’obbligo diventa questo: i commercianti fanno festa | Se paghi con la carta succede questo

Pos - Avvisatore.it

Pos - Avvisatore.it

Ecco delle novità inerenti a pagamento con il Pos. Tuttavia i commercianti si stanno rallegrando dopo aver avuto una splendida notizia. Andiamo a scoprire di cosa si tratta

Con l’avvento della digitalizzazione tante cose ormai si possono fare tranquillamente online senza recarsi di persona presso una sede specifica. Se, per esempio, dobbiamo inviare dei documenti all’Agenzia delle Entrate basta semplicemente andare su un sito web e seguite alla lettera le istruzioni.

Stesso discorso riguarda anche per la banca. Non occorre recarsi presso uno sportello e parlare con l’addetto, ma con tanta pazienza è possibile stare seduti davanti al pc e trovare delle soluzioni idonee alle proprie esigenze.

I pagamenti di qualsiasi tipo avvengono ormai con l’ausilio di una carta di credito. Nei negozi è possibile utilizzare il Pos.

Non sempre, però, è possibile e allora bisogna fare ricorso ai soldi cartacei. Ma più avanti andremo e più ne faremo a meno. Ecco la novità introdotta per agevolare i commercialisti.

I commercianti non temeranno più il Pos

Con il passare del tempo notiamo che continua ininterrottamente la transizione a favore dei sistemi di pagamento elettronici. L’utilizzo del denaro in contanti viene sempre più sostituito dalle carte di credito che sono associate a un conto corrente preciso. In questo modo l’operazione avviene in modo corretto e tracciabile.

C’è stata l’introduzione del chip NFC all’interno degli smartphone di ultima generazione che consiste nel pagare velocemente senza dover prendere dal portafoglio la carta di credito. È stata introdotta anche un’altra modalità di pagamento con i portali e-commerce gestiti da Amazon, Mediaworld, Unieuro, Euronics e tanti altri ancora. Tuttavia stiamo assistendo a dei cambiamenti che potrebbero fare la differenza. Non possiamo non citare il Pos.

Pagamento con Pos - Avvisatore.it
Pagamento con Pos – Avvisatore.it

Una decisione che potrebbe fare la differenza d’ora in poi

In poche parole questo strumento permette di prelevare denaro da carte di debito o da quelle di credito. Largamente utilizzato, eppure qualche commerciante si rifiuta di averlo a causa delle commissioni che sono molto elevate secondo la stragrande maggioranza dei membri della categoria del commercio. Proprio per venire incontro a queste persone è stata presa una decisione, ovvero abbattere il costo delle commissioni compresi tra i 10 e i 30 euro.

La banca italiana pare che abbia raggiunto un’intesa con l’associazione prestatori servizi di pagamento per incentivare il commercio e indurre tutti a utilizzare il Pos. Il tutto sta avvenendo nel migliore dei modi perché ci si orienta sempre più verso la digitalizzazione con eliminazione progressiva dell’uso del denaro in contanti. Chi ha un negozio può fare i salti di gioia.