Home Tips and tricks Questa pianta ti salva la vita e non lo sapevi: vai subito ad acquistarla | Se la regali ti faranno una statua

Questa pianta ti salva la vita e non lo sapevi: vai subito ad acquistarla | Se la regali ti faranno una statua

Pianta benefica - Avvisatore.it

Pianta benefica (Fonte Depositphotos) - Avvisatore.it

Non ci crederete, ma se avete in casa questa pianta potete solo avere dei benefici. Andiamo a scoprire di quale si tratta.

Questa pianta si usa per insalate, pomodori, zucchine, frutti di mare, pesce, pollo, zuppe e pasta. Si può ricavare anche un olio essenziale per la preparazione di profumi e liquori.

Anche nell’ambito medico si utilizzano le foglie come azione sedativa, antispastica e diuretica. Infatti combatte contro l’indigestione ed è utilizzato come collutorio per le infiammazioni del cavo orale.

Il clima migliore per garantirne la coltivazione è quello mediterraneo. Il periodo della fioritura è tra giugno e settembre. In casa si deve scegliere un punto dove può prendere il sole del mattino o delle ultime ore della giornata. È importante innaffiarla, ma senza eccedere.

Sul sito My personal trainer si possono leggere delle proprietà ben precise: combatte i disturbi gastrointestinali, favorisce la digestione, la diuresi e stimola l’appetito. Non avete ancora capito di quale si sta parlando? Proseguiamo nella descrizione.

Una pianta da acquistare assolutamente

È  originaria dell’India ed è utilizzata molto nella cucina italiana. Le sue foglie emanano un profumo così buono che rendono unico qualsiasi piatto, da più semplice a quelle elaborato. È una pianta erbacea annuale e può raggiungere i 60 cm e all’inizio cresceva sia in India che nell’Asia tropicale.

La sua diffusione iniziale è avvenuta grazie ad Alessandro Magno e ai Greci mentre nel Medioevo è diventata celebre in tutto il mondo in seguito alla scoperta dell’America. Oggi abbiamo tante varietà di questa pianta: crespo, genovese, greco, messicano, forfora è lattuga. Di solito si aggiunge alle pietanze in un secondo momento e non si può abbinare ad altre erbe aromatiche come il prezzemolo, il timo e rosmarino. Stiamo parlando del basilico.

Basilico - Avvisatore.it
Basilico (Fonte Depositphotos) – Avvisatore.it

Basilico, ottimo rimedio per “attacchi esterni”

Forse non lo sapete, ma il basilico è ottimo non solo in cucina. Con il rosmarino e la menta rappresenta una delle più efficaci piante antizanzare tra le erbe aromatiche. Può essere utilizzata come barriera naturale contro gli insetti. Tuttavia si tratta di una soluzione temporanea perché gli insetti si allontanano per poi ritornare alla carica.

Per questo motivo è consigliabile anche utilizzare degli insetticidi e non sempre sono di origine chimica. Quelli di origine naturale sono a base di piretro, un fiore da cui si ricava una polvere che aiuta a combattere l’avanzata degli insetti. E’ utile anche per l’orto e i frutteti. Se siete interessati a scoprirne di più sull’argomento dovete consultare il sito beastore.it.