Home Sanremo 2024: presunta pubblicità occulta dopo le scarpe di John Travolta

Sanremo 2024: presunta pubblicità occulta dopo le scarpe di John Travolta

Dopo il recente caso delle scarpe di John Travolta, un nuovo sospetto di pubblicità occulta si abbatte sul Festival di Sanremo 2024. L’Unione Nazionale Consumatori ha sollevato la questione presentando un esposto all’Antitrust e all’Autorità delle Comunicazioni, chiedendo un’indagine sulla gag avvenuta durante la terza serata del festival tra Amadeus e i testimonial di PoltroneSofà.

L’esposto presentato all’antitrust

Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, ha espresso preoccupazione riguardo alla potenziale violazione delle norme sulla pubblicità. Dona ha dichiarato che, nonostante il marchio non sia stato esplicitamente menzionato durante la gag, i personaggi Bruno e Andrea sono noti per essere testimonial di PoltroneSofà, rendendo chiaro il messaggio promozionale. L’esposto solleva dubbi sulla trasparenza della promozione del marchio, richiedendo un chiarimento da parte delle autorità competenti.

Il regolamento rai in tema di pubblicità

Secondo il regolamento Rai, i messaggi pubblicitari devono essere chiaramente identificabili e distinguibili dal resto della programmazione. Devono essere inseriti all’inizio e alla fine di ogni pubblicità o televendita. L’esposto solleva il dubbio che la gag durante il Festival non abbia rispettato queste direttive, poiché il marchio non è stato esplicitamente dichiarato come parte di una promozione pubblicitaria.

La questione sollevata dall’Unione Nazionale Consumatori sollecita un’attenta analisi da parte delle autorità competenti per valutare se la modalità di comunicazione adottata durante la gag del Festival sia conforme alla normativa vigente in materia di pubblicità.