Home Sanremo2024: Mahmood è il più streammato al mondo

Sanremo2024: Mahmood è il più streammato al mondo

A pochi giorni dall’uscita di “Tuta Gold”, Mahmood scala le classifiche di Spotify: è il brano italiano più streammato al mondo di oggi ed è il primo di tutti gli artisti in gara alla 74esima edizione del Festival di Sanremo nella Daily Top Songs Global alla posizione #51 e ha raggiunto il #2 posto nella Top 50 Italia. L’artista è inoltre l’unico in gara ad aver generato più stream nel suo secondo giorno di uscita, dimostrando una costante ascesa di popolarità, totalizzando 5,14 milioni di stream su tutte le piattaforme digitali.

Mahmood è già (Tuta) Gold!

Il videoclip di “Tuta Gold”, che vede la dinamicità di Mahmood irrompere nell’asetticità del grigiore dello scenario urbano in cui è immerso, diventa sempre più virale raggiungendo 1,38 milioni di views. Video e singolo sono già campioni assoluti! Mahmood non è di certo nuovo a queste imprese al Festival, e questa di Tuta Gold è solo l’ultima delle sue performance record in Riviera…

Mahmood, l’uomo dei record a Sanremo

Mahmood

Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, è nato a Milano nel 1992 da madre italiana e padre egiziano. Oltre a essere un artista di fama internazionale, è anche un apprezzato autore: ha scritto canzoni per Elodie (Nero Bali, Andromeda), Michele Bravi (Presi Male), Marco Mengoni (Hola – I say) e molti altri, e ha firmato ritornelli per Fabri Fibra (Luna), Gué Pequeno (Doppio Whisky) e Marracash (Non sono Marra). Animato fin da piccolo da una grande passione per la musica pop, urban e R&B, studia canto, pianoforte e solfeggio. Nel 2016 partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo nella sezione Giovani con il brano Dimentica, classificandosi quarto. Nel 2018 debutta con il suo primo EP ufficiale, Gioventù Bruciata, seguito dall’omonimo album (certificato disco di platino); nel dicembre del 2018 partecipa a Sanremo Giovani con la title track Gioventù Bruciata (certificata disco d’oro), aggiudicandosi il primo posto, che gli dà diritto a entrare in gara al Festival 2019 tra i big, e anche il premio della critica. Nel 2019 vince il Festival di Sanremo con il brano Soldi (certificato quadruplo disco di platino) il che lo rende il primo artista in assoluto a vincere sia nella categoria Giovani che in quella Big nello stesso anno. Diventata immediatamente una hit planetaria, con l’inclusione in oltre 1.400 playlist in tutto il mondo e in oltre 42 classifiche Spotify Top 50 Viral, nell’estate dello stesso anno Soldi infrange la soglia dei 500 milioni di streaming (di cui il 65% provenienti dall’estero), diventando la canzone italiana più ascoltata di sempre su Spotify e Apple Music; nel frattempo, il relativo video supera i 100 milioni di views su YouTube. A maggio 2019 Mahmood rappresenta l’Italia a Tel Aviv nell’ambito dell’Eurovision Song Contest, classificandosi al secondo posto e vincendo il premio Marcel Bezençon per la miglior composizione musicale. Nell’estate del 2019 domina le classifiche anche con la hit Calipso (certificata quadruplo disco di platino) insieme a Charlie Charles, Dardust, Sfera Ebbasta e Fabri Fibra. A fine agosto pubblica il brano Barrio (certificato doppio disco di platino) con il quale raggiunge 159 milioni di stream; mentre il relativo video ha totalizzato le 80 milioni di visualizzazioni su YouTube. Nel 2022 vince ancora Sanremo, questa volta in coppia con Blanco, con il brano Brividi.  Brividi ha fatto registrare 7 dischi di platino (il primo arrivato in meno di due settimane). Il brano è stato il più ascoltato di sempre in un giorno su Spotify Italia con 3.384.192 stream nelle prime 24 ore di release, un record che si aggiunge al più alto debutto di sempre per una canzone italiana in posizione #5 nella classifica global della piattaforma. Mahmood oggi conta 29 dischi di platino e 7 dischi d’oro in Italia, 6 dischi di platino e 3 dischi d’oro all’estero e ha oltre 3 miliardi di streaming totali all’attivo. l’atteso tour che lo ha portato a esibirsi nelle più importanti città europee e club italiani, ha proseguito la tournée in estate nelle principali città e festival in Italia. Il 5 agosto 2022 si è esibito al Sunny Hill Festival di Pristina, in Kosovo, una delle più importanti rassegne musicali dei Balcani, fondata e diretta da Dua Lipa e suo padre Dukagjin. A ottobre 2022 è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma Mahmood, il docufilm – prodotto da Red Carpet, Società del Gruppo ILBE, in collaborazione con Tulipani Management e Prime Video – che racconta la sua storia, e premiato ai Filming Italy Los Angeles 2023 nella categoria “Best Docu Film Award”. Il 13 maggio 2023 è stato ospite nella serata finale dell’Eurovision Song Contest alla Liverpool Arena; si tratta della prima volta in cui un artista italiano viene invitato a esibirsi fuori concorso in un’edizione di Eurovision che si svolge all’estero. Mahmood ha prestato inoltre la propria voce – nel cast della versione italiana – all’iconico personaggio di Sebastian nella rivisitazione in chiave live-action del classico d’animazione Disney La Sirenetta, diretta da Rob Marshall e distribuita da The Walt Disney Company Italia, uscito il 24 maggio nelle sale italiane. Questa sera si giocherà le sue possibilità di mettere ancora un tesoretto nel fortino dei voti che gli serviranno per arrivare tra i primi 5 che si giocheranno la vittoria di sabato sera all’Ariston!