Home Lifestyle “Scarcerazione Filippo Turetta: Dettagli sulla notizia dopo il colloquio con l’avvocato”

“Scarcerazione Filippo Turetta: Dettagli sulla notizia dopo il colloquio con l’avvocato”

È un momento di grande tristezza per l’Italia a seguito del femminicidio di Giulia Cecchettin, un tragico evento che lascerà un’impronta indelebile nel nostro Paese. I sogni e gli obiettivi di una giovane donna di soli 22 anni, a pochi giorni dal conseguimento della laurea, sono stati spezzati troppo presto dalla follia del suo ex fidanzato, Filippo Turetta.

La scomparsa e la scoperta del corpo

Inizialmente sembrava che la giovane di Vigonovo fosse scomparsa nel nulla, ma fin da subito c’era il sospetto che non si trattasse di una volontaria fuga. Dopo una settimana di ricerche, il corpo di Giulia Cecchettin è stato ritrovato in un canalone tra il lago di Barcis e la zona di Piancavallo. Era nascosto ai piedi di una roccia, accuratamente occultato da sacchi neri con cui Turetta aveva cercato di nasconderlo.

La fuga e l’arresto del killer

Dopo essersi sbarazzato del corpo, il killer è fuggito attraverso le Alpi raggiungendo la Germania, dove è stato arrestato nei pressi di Lipsia in un’area di sosta, esausto e senza più speranze di continuare la sua assurda fuga. Il 22enne ha trascorso questi giorni nel penitenziario di Halle, in Sassonia, in attesa del rimpatrio che è avvenuto nella tarda mattinata di sabato 25 novembre.

Il ritorno in Italia e l’interrogatorio di garanzia

Turetta è tornato in Italia a bordo di un volo Falcon 900 dell’Aeronautica Militare ed è stato trasferito nel penitenziario di Verona. Oggi, martedì 28 novembre, è previsto l’interrogatorio di garanzia davanti al giudice per le indagini preliminari di Venezia, Benedetta Vitolo, che avrà il compito di fare luce sui dettagli più oscuri di questa torbida vicenda.

Durante il suo periodo di detenzione, Turetta ha avuto l’opportunità di parlare con il suo avvocato Giovanni Caruso, inizialmente nominato dalla famiglia per affiancare il difensore d’ufficio, ma successivamente dimessosi una volta che il 22enne è rientrato in Italia. Dopo il colloquio con l’avvocato, sono emerse importanti novità che verranno svelate nella prossima pagina.

Continua a leggere per scoprire le ultime rivelazioni sul caso.