Home Succession e The Bear trionfano agli Emmy 2024: tutti i vincitori!

Succession e The Bear trionfano agli Emmy 2024: tutti i vincitori!

Succession e The Bear trionfano agli Emmy 2024: tutti i vincitori! - ilvaporetto.com

Succession e The Bear trionfano agli Emmy Awards 2024

Succession e The Bear hanno dominato la 75esima edizione degli Emmy Awards, portando a casa sei statuette principali. La quarta e ultima stagione della saga familiare dei Roy e la seconda dell’avventura culinaria di Carmy hanno vinto nelle categorie drama e comedy, seguendo il trend dei Golden Globes.

Emmy 2024, vincitori assoluti Succession e The Bear

Succession ha ottenuto riconoscimenti come la migliore serie drammatica, con i premi per i migliori attori protagonisti, Kieran Culkin e Sarah Snook, il miglior non protagonista, Matthew Macfadyen, e la migliore sceneggiatura e regia per l’episodio “Le nozze di Connor”, firmata da Jesse Armstrong e Mark Mylod. Dall’altra parte, The Bear si è aggiudicata il premio come migliore serie comedy, con riconoscimenti per Jeremy Allen White come miglior protagonista, Ebon Moss-Bachrach e Ayo Edebiri come migliori non protagonisti, e per la sceneggiatura e la regia di Christopher Storer negli episodi “Cambio di programma” e “La recensione”.

La straordinaria interpretazione di Jennifer Coolidge nella serie drammatica The White Lotus le ha valso il premio come miglior attrice non protagonista. Altri premi importanti sono andati a Nick Offerman e Storm Reid per The Last of Us, Sam Richardson per Ted Lasso e Judith Light per Poker Face. Quinta Brunson ha spezzato il dominio di The Bear tra le comedy, portando a casa l’Emmy come miglior protagonista per Abbott Elementary.

Emmy Awards 2024, i vincitori: l’elenco completo

La miniserie Beef – Lo scontro ha ottenuto cinque premi principali, tra cui quelli per i migliori attori Steven Yeun e Ali Wong. L’elenco completo dei vincitori è disponibile sul sito dell’Academy of Television Arts & Sciences. Gli highlights della cerimonia, inclusi i discorsi di ringraziamento, sono disponibili sullo stesso sito.

  • Miglior serie drammatica: Succession
  • Miglior attore protagonista in una serie drammatica: Kieran Culkin per Succession
  • Miglior attrice protagonista in una serie drammatica: Sarah Snook per Succession
  • Miglior attore non protagonista in una serie drammatica: Matthew Macfadyen per Succession
  • Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica: Jennifer Coolidge per The White Lotus
  • Miglior guest star (attore) in una serie drammatica: Nick Offerman per The Last of Us
  • Miglior guest star (attrice) in una serie drammatica: Storm Reid per The Last of Us
  • Miglior sceneggiatura in una serie drammatica: Jesse Armstrong per Succession (Le nozze di Connor)
  • Miglior regia in una serie drammatica: Mark Mylod per Succession (Le nozze di Connor)
  • Miglior serie comedy: The Bear
  • Miglior attore protagonista in una serie comedy: Jeremy Allen White per The Bear
  • Miglior attrice protagonista in una serie comedy: Quinta Brunson per Abbott Elementary
  • Miglior attore non protagonista in una serie comedy: Ebon Moss-Bachrach per The Bear
  • Miglior attrice non protagonista in una serie comedy: Ayo Edebiri per The Bear
  • Guest star (attore) in una serie comedy: Sam Richardson per Ted Lasso
  • Guest star (attrice) in una serie comedy: Judith Light per Poker Face
  • Miglior sceneggiatura in una serie comedy: Christopher Storer per The Bear (Cambio di programma)
  • Miglior regia in una serie comedy: Christopher Storer per The Bear (La recensione)
  • Miglior miniserie: Beef – Lo scontro
  • Miglior attore protagonista in una miniserie o film: Steven Yeun per Beef – Lo scontro
  • Miglior attrice protagonista in una miniserie o film: Ali Wong per Beef – Lo scontro
  • Miglior attore non protagonista in una miniserie o film: Paul Walter Hauser per Black Bird
  • Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film: Nicey Nash-Betts per Dahmer – Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer
  • Miglior sceneggiatura in una miniserie o film: Lee Sung Jin per Beef – Lo scontro (Gli uccelli non cantano, gridano di dolore)
  • Miglior regia in una miniserie o film: Lee Sung Jin per Beef – Lo scontro (Figure di luce)
  • Miglior reality competitivo: RuPaul’s Drag Race
  • Miglior conduttore di reality: RuPaul per RuPaul’s Drag Race
  • Miglior varietà sketch show: Last Week Tonight with John Oliver
  • Miglior varietà talk show: The Daily Show with Trevor Noah