Home Intrattenimento Tiziano Ferro in California: tra questioni legali, la vita da padre e l’amore per i figli Margherita e Andres

Tiziano Ferro in California: tra questioni legali, la vita da padre e l’amore per i figli Margherita e Andres

Il cantante Tiziano Ferro si trova ancora bloccato in California a causa del suo divorzio dal marito Victor Allen. In una recente intervista a Radio2 Happy Family, Ferro ha spiegato che per motivi legali non può tornare in Italia. Nonostante questa situazione, il cantante sta approfittando del tempo trascorso con i suoi due figli piccoli, Margherita e Andres. La sua giornata è dedicata completamente a loro, cucinando, giocando e insegnando loro nuove canzoncine. Nonostante la fatica, Ferro considera questa esperienza come un’opportunità per trasmettere amore ai suoi figli.

Tiziano Ferro: un periodo complesso ma pieno di speranza

Nonostante il periodo complesso che sta affrontando, Tiziano Ferro si rifiuta di autocommiserarsi. Credendo che ogni curva a gomito nella vita porterà a un posto migliore, il cantante è fiducioso che tutto andrà bene. Nonostante le difficoltà attuali, Ferro è in attesa della prossima cosa bella che la vita gli riserverà.

Tiziano Ferro: dalla musica alla scrittura

Durante un periodo di insonnia, Tiziano Ferro ha scritto il suo libro “La felicità al principio”. Questa esperienza è stata molto diversa dallo scrivere canzoni, poiché la condivisione di una canzone è più immediata. Con il libro, invece, ogni lettore crea un finale diverso, il che rende l’esperienza molto divertente per Ferro. Nonostante il successo del libro, al momento il cantante non ha intenzione di scrivere un sequel, ma ha espresso il desiderio di fare un film.

Tiziano Ferro: un libro che apre la mente

Tiziano Ferro ha voluto che i lettori del suo libro “La felicità al principio” potessero aprire la mente e non considerarlo un’autobiografia. Il protagonista del libro, Angelo, fugge dai suoi problemi, cosa che Ferro afferma di non aver mai fatto. Nonostante ciò, Ferro è felice di vedere che ogni lettore crea un finale diverso per il libro, rendendo l’esperienza ancora più interessante.