Home Intrattenimento Angus Cloud: rivelata la causa della morte dell’attore di ‘Euphoria’

Angus Cloud: rivelata la causa della morte dell’attore di ‘Euphoria’

Angus Cloud è morto per overdose accidentale, come confermato da Rolling Stone US. Secondo l’ufficio del coroner della contea di Alameda, al momento della morte l’attore aveva nel suo organismo fentanil, cocaina, benzodiazepine e metanfetamine, che hanno causato un’intossicazione acuta a causa della combinazione letale di farmaci.

Cloud, star di Euphoria, è scomparso il 31 luglio all’età di 25 anni. La sua famiglia ha rilasciato una dichiarazione a Rolling Stone, affermando: “È con il cuore pesante che oggi dobbiamo dire addio a un essere umano incredibile. Angus è stato speciale per tutti noi in tanti modi, come artista, amico, fratello e figlio”.

La dichiarazione continua sottolineando che la scorsa settimana Cloud ha seppellito suo padre e ha lottato molto con questa perdita. “L’unico conforto che abbiamo è sapere che Angus ora si è riunito con suo padre, che era il suo migliore amico. Angus ha parlato apertamente della sua battaglia con la salute mentale e speriamo che la sua scomparsa possa ricordare agli altri che non sono soli e non dovrebbero combattere da soli in silenzio”.

All’epoca della sua morte, il dipartimento di polizia di Oakland ha confermato che stava indagando attivamente sulla morte dell’attore.

Cloud era principalmente conosciuto per il suo ruolo di Fezco, il dolce e protettivo spacciatore nella serie di successo Euphoria. Il suo personaggio era un caro amico e confidente di Rue Bennett, interpretata da Zendaya. Il modo insolito di parlare di Fezco e la sua dedizione al fratellino adottivo, Ashtray, e a Rue, lo hanno reso uno dei personaggi più amati della serie. Fezco è stata la prima apparizione di Cloud in televisione, ottenuta dopo essere stato avvicinato da un direttore del casting per strada a New York City.

Sebbene Cloud non abbia mai parlato pubblicamente delle sue esperienze personali con l’uso di droghe o la dipendenza, ha accennato a come il suo personaggio in Euphoria lo abbia aiutato a comprendere meglio l’impatto che queste sostanze possono avere su una persona.

In un’intervista con Complex nel febbraio 2022, Cloud ha sottolineato l’importanza della compassione nei confronti delle persone affette da dipendenza. Ha affermato che la dipendenza è una malattia seria e che spesso le persone non la comprendono appieno. Ha sottolineato che è facile dire “no” alle droghe, ma per chi è in dipendenza attiva è praticamente impossibile. Cloud ha anche confrontato la dipendenza con una malattia come il cancro, sottolineando che non è una scelta volontaria.

Cloud ha anche parlato apertamente della sua lotta per gestire la fama dopo il successo di Euphoria. In un’intervista con Interview Magazine nel 2022, ha ammesso di sentirsi destabilizzato dal fatto che le persone lo riconoscano per strada. Ha espresso il desiderio di avere interazioni normali con le persone e di non essere trattato in modo speciale.

La morte di Angus Cloud è stata una grande perdita per la comunità di Euphoria e per i suoi fan. La sua interpretazione di Fezco ha lasciato un’impronta duratura nella serie e nel cuore dei suoi spettatori. La sua morte è un triste ricordo dell’importanza di affrontare apertamente la salute mentale e la dipendenza, e di offrire sostegno e compassione a coloro che ne hanno bisogno.

Segui Avvisatore su Instagram: @avvisatore.it