Home Asia Argento: Rinascita, carriera, e la rinuncia ai nudi

Asia Argento: Rinascita, carriera, e la rinuncia ai nudi

Asia Argento: Rinascita, carriera, e la rinuncia ai nudi - ilvaporetto.com

Asia Argento: Una Rinascita Raccontata dall’Attrice Stessa

Asia Argento ha recentemente rilasciato un’intervista al Messaggero, in cui ha parlato della sua rinascita. L’attrice ha affermato: “Ho toccato il fondo, ma mi sono rialzata”. Questa non è la prima volta che si trova in questa situazione, ma si spera che sia l’ultima. Attualmente, Asia è impegnata in due serie televisive. In Gigolò per caso, disponibile su Prime Video, interpreta il ruolo di una psicoterapeuta e amante focosa di Ambra, accanto a Pietro Sermonti e Christian De Sica. Inoltre, per la Rai, interpreta il personaggio di Santina nella serie La Storia, tratta dal capolavoro di Elsa Morante. Nell’intervista, l’attrice ha ripercorso la sua vita, fatta di alti e bassi, cadute e ripartenze. Ha parlato della liberazione da rimorsi, veleni e risentimenti, e ha affrontato senza scomporsi il tema legato a Morgan e alla sua cacciata da X Factor, dichiarando: “Non ho seguito il caso e non mi riguarda”.

Sopravvivenza e Rinascita: Asia Argento si Confessa

Asia Argento ha superato numerose prove difficili nel corso degli anni, tra cui le accuse di molestie da parte del giovane attore Jimmy Bennet, il suicidio del compagno, lo chef Anthony Bourdain, e una storia di alcolismo. Inoltre, ha vissuto una relazione turbolenta con Morgan. Tuttavia, attualmente si sente molto meglio e più spensierata. Ha dichiarato: “Ho una grande voglia di leggerezza che si riflette anche nel lavoro: la carriera e i film riflettono la vita privata. Dovevo toccare il fondo per risalire”. Asia ha sottolineato di essere sopravvissuta, un obiettivo raggiunto anche grazie all’aiuto di una psicoanalista. Ha inoltre rivelato di frequentare uno psicologo sin dall’età di quattordici anni, e che negli ultimi tre anni ha lavorato duramente per raggiungere la felicità.

Asia Argento: Tra #MeToo, Scene di Nudo e Progetti Futuri

Asia Argento ha parlato della sua denuncia di molestie ad Harvey Weinstein, sottolineando l’importanza di tale azione nel creare una maggiore consapevolezza e migliorare la condizione delle donne. Tuttavia, ha anche evidenziato il lato negativo, affermando: “In America ha dato origine a un neo-puritanesimo falso e bigotto”. L’attrice ha dichiarato di non avere rimpianti riguardo alla denuncia, poiché ha contribuito a far incarcerare Weinstein. Tuttavia, ha espresso il suo disappunto riguardo alle scene di nudo nella sua carriera, affermando: “Non perché sia diventata moralista, ma perché ho quasi 50 anni. Ho cominciato a spogliarmi a 20 senza capire che mi stavo infilando in una gabbia”. Attualmente single, Asia ha dichiarato: “Sto molto meglio con i miei figli Anna Lou e Nicola. In casa nostra c’è serenità, ridiamo. E se si litiga, un minuto dopo siamo capaci di chiederci scusa”. Nonostante la mancanza di amore, l’attrice si sente appagata dalla sua carriera, definendosi “una donna work in progress, una persona che cambia ogni giorno”. Infine, ha espresso la sua serenità riguardo all’avvicinarsi dei 50 anni: “Basta tenersi giovani di mente e non aver paura”.

Questo articolo ha riassunto l’intervista di Asia Argento al Messaggero, in cui l’attrice ha parlato apertamente della sua vita, delle sue sfide e della sua rinascita.