Home Attacco sessista al Grande Fratello: ex concorrente insulta Giselda Torresan e Jill Cooper interviene, citando i femminicidi

Attacco sessista al Grande Fratello: ex concorrente insulta Giselda Torresan e Jill Cooper interviene, citando i femminicidi

Attacco sessista al Grande Fratello: ex concorrente insulta Giselda Torresan e Jill Cooper interviene, citando i femminicidi - ilvaporetto.com

Beatrice Luzzi e le polemiche al Grande Fratello

Nelle ultime ore, Beatrice Luzzi ha suscitato polemiche all’interno della Casa del Grande Fratello durante una conversazione con i nuovi concorrenti Stefano Miele e Sergio D’Ottavi riguardo agli eventi avvenuti prima del loro ingresso. I due hanno chiesto dettagli su alcuni concorrenti eliminati, tra cui Giselda Torresan.

Tra Giselda e Beatrice non c’è mai stato un buon rapporto e la Luzzi, ironizzando sulla sua ex coinquilina, ha commentato che per come si vestiva e truccava sembrava una po*nostar:

“La montanara parlava della montagna, del Monte Grappa. Lei ha svoltato, per lei era tutto incredibilmente nuovo ed entusiasmante, alla fine la acchitavano, le davano i vestiti, la truccavano come una ponostar. Non aveva mai ballato, non aveva mai cucinato, non aveva mai fatto niente…”*

Queste parole hanno suscitato la reazione di Giselda, che ha attaccato l’attrice sui social, sostenendo che Beatrice avesse mostrato falsa preoccupazione per la tumulazione del padre nei giorni precedenti, per poi usare un tono dispregiativo nei suoi confronti.

Jill Cooper interviene sulla questione

Anche l’ex concorrente del Grande Fratello, Jill Cooper, ha preso posizione sulla questione, pubblicando un lungo sfogo sui social e tirando in ballo anche i femminicidi, anche se successivamente ha cancellato il post:

“DONNE, amiche mie, non posso stare in silenzio quando una donna meravigliosa come Giselda in un pourparler viene definita una “pono star” (termine usato in modo discriminatorio, il che è un altro modo di giudicare le tantissime donne che liberamente scelgono di fare un lavoro per cui vengono fortemente giudicate) Lo so benissimo che dentro la casa si vive in un mondo diverso, una realtà dove a volte ci si dimentica che è un gioco con milioni di spettatori che giornalmente guardano le vicende giornaliere dei concorrenti, ma fra donne bisogna sostenersi, specialmente in un’Italia spezzata dai vari femminicidi che stanno accadendo negli ultimi mesi. Un termine del genere, specialmente detto da una persona intelligente e così colta da avere un bagaglio culturale amplio abbastanza da darle opzione di diversi termini da usare per esprimere il suo pensiero, può distruggere una donna e può dare la falsa idea ai giovani che guardano lo show che termini del genere possono essere usati durante la vita di tutti i giorni per definire le donne. Giselda è una donna magnifica, ha dei bellissimi progetti che sono sicura che realizzerà quanto più presto, non è assolutamente una ragazza di città ma è questo il bello di lei e di tante altre persone che ci circondano… l’essere ognuno diverso e con desideri e sogni differenti dai nostri. Questo non è un motivo per giudicare, specialmente usando termini come quello usato.”*

In un secondo momento, Cooper ha pubblicato un altro commento sui social, spiegando che il suo intento era solo quello di invitare a riflettere prima di esprimersi.

Questo episodio ha scatenato una serie di reazioni e polemiche all’interno e all’esterno della Casa del Grande Fratello, evidenziando la sensibilità e l’importanza delle parole e dei toni utilizzati, soprattutto in un contesto mediatico come quello del reality show.