Home Bicarbonato, da domani mettilo in lavatrice: effetto fantasmagorico

Bicarbonato, da domani mettilo in lavatrice: effetto fantasmagorico

Bicarbonato in lavatrice

Gli effetti positivi del bicarbonato in lavatrice - avvisatore.it

In pochi conoscono l’effetto del bicarbonato in lavatrice: con questo semplice prodotto si risolvono diverse problematiche.

Un po’ tutti lo teniamo in casa, e chi non lo fa, questo è il momento giusto per acquistarlo. Il bicarbonato, infatti, è un prodotto molto versatile e ha diversi utilizzi e pregi in vari contesti. Innanzitutto può essere utilizzato come abrasivo delicato per la pulizia di superfici in cucina, bagno e altre aree della casa. Per non parlare della sua efficacia nel rimuovere macchie e odori dai tessuti e tappeti.

Molte persone lo utilizzano addirittura come alternativa naturale al dentifricio, poiché dietro a quella semplice polvere bianca, conserva proprietà sbiancanti e può contribuire a ridurre l’acidità nella bocca.

Da non dimenticare il suo prezioso contributo contro il bruciore di stomaco: assumere bicarbonato di sodio diluito in acqua può aiutare a neutralizzare l’acidità nello stomaco, fornendo sin da subito sollievo, seppur temporaneo. Insomma, di motivi ce ne sono molteplici, ma l’aspetto più interessante sembra riguardare il bucato.

Bicarbonato di sodio: gli innumerevoli benefici per il bucato

Bicarbonato in lavatrice: benefici e modalità d'uso
Bicarbonato in lavatrice: benefici e modalità d’uso – avvisatore.it

I rimedi della nonna li conosciamo un po’ tutti, ma con l’avanzare della conoscenza, soprattutto per quanto riguarda la composizione di determinate sostanze, alcune cose sono sempre in grado di sorprenderci. Non tutti lo sanno, ma la capacità del bicarbonato nell‘addolcire dell’acqua è vantaggiosa perché previene il deposito di calcare sui tessuti e sulle pareti della lavatrice, contribuendo a mantenerli in buono stato nel tempo. Oltre a questo, vi sono altri motivi per cui può diventare un prezioso alleato per l’igiene quotidiano.

Aggiungendo il bicarbonato al ciclo di lavaggio, si potenzia l’efficacia del detersivo, migliorando la pulizia dei tessuti. La capacità di regolare il pH del bagno di lavaggio, per giunta, lo rende ideale anche per i capi più delicati. Inoltre, come detto in precedenza, il bicarbonato neutralizza gli odori, in particolare quelli causati dal sudore. Durante il ciclo di lavaggio, svolge una sorta di azione ‘deodorante’, ma è particolarmente efficace se aggiunto durante il risciacquo, contribuendo ad eliminare eventuali odori persistenti. Tuttavia, è importante notare che il bicarbonato non dovrebbe essere utilizzato per lavare capi in lana e seta, poiché queste fibre sono sensibili agli alcali. In ogni caso, è sempre consigliabile verificare le etichette dei capi per determinare la temperatura di lavaggio appropriata.

Per sfruttare al meglio le proprietà di questo ingrediente, è necessario aggiungere un cucchiaio (circa 25 g) di bicarbonato al ciclo di lavaggio o prelavaggio insieme al detersivo liquido abituale. Anche durante il ciclo di risciacquo è bene aggiungere un altro cucchiaio, stavolta per neutralizzare odori sgradevoli.

Questa tecnica risulta molto utile in caso di sudore acre e ostinato, tipico delle stagioni calde che stanno per arrivare. Insomma, in un modo o nell’altro, una volta provato non si potrà più farne a meno.