Home Tips and tricks Elettrodomestici, l’unico che ti fa lievitare la bolletta da spento è soltanto questo: stacca la spina immediatamente

Elettrodomestici, l’unico che ti fa lievitare la bolletta da spento è soltanto questo: stacca la spina immediatamente

Elettrodomestici - Avvisatore.it

Elettrodomestici (Fonte Depositphotos) - Avvisatore.it

Forse non lo sapete, ma c’è un elettrodomestico in particolar modo che consuma tanta energia e ciò non fa altro che rendere la bolletta più salata. Andiamo a scoprire qual è. 

Gli elettrodomestici fanno parte della nostra quotidianità, in quanto agevolano le attività casalinghe. Frigorifero, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, cucine a gas, forni, piani di cottura…La lista è immensa.

Lo Stato ha introdotto una serie di bonus destinati a tutte le categorie di persone, nessuna esclusa. C’è anche quello che riguarda appunto gli elettrodomestici. Si può fare domanda entro il 31 dicembre 2024, ma solo coloro che dal 1° gennaio dell’anno precedente hanno eseguito un intervento di ristrutturazione edilizia possono farne richiesta.

Attualmente uno dei più utilizzati è il condizionatore, dato che l’estate afosa è alle porte. Tuttavia non è l’elettrodomestico che spende più energia.

Secondo quanto riportato su triesteprima.it le bollette che arrivano a fine mese sono salate perché c’è un elettrodomestico in particolar modo che non fa altro che consumare più di 100 watt/h. Andiamo a scoprire di quale si tratta.

La macchina del caffè, scollegatela dalla presa

Stiamo parlando della macchina del caffè. La sua invenzione è stata fatta dal torinese Angelo Moriondo, ma la sua diffusione avvenne a partire dal dopoguerra. All’inizio solo i bar ne erano provvisti per esercizio pubblico, però poi a partire dagli anni 70 è entrata nelle case degli italiani.

Non ci crederete, ma in modalità riscaldamento tende a consumare 100 watt/h. Per ridurre consumi sarebbe opportuno scollegare la presa perché il consumo arriva a più di 1 watt all’ora. In realtà ci sono altri elettrodomestici con cui prestare attenzione. Piccoli accorgimenti possono fare davvero la differenza.

Macchina del caffè - Avvisatore.it
Macchina del caffè (Fonte Depositphotos) – Avvisatore.it

Un altro elettrodomestico da tenere sotto controllo

All’appello non può mancare la televisione. Il 7 settembre 1927 è stata inventata dallo statunitense Philo Farmworth e l’anno successivo si è diffusa negli Stati Uniti. Dopo la Seconda Guerra Mondiale si è diffusa su larga scala, soprattutto in Europa. Fa parte della categoria degli “elettrodomestici marroni”, ovvero quelli per la comunicazione e lo svago (ne rientrano anche la radio, il telefono, il giradischi e il videoregistratore).

I nuovi modelli consumano una quantità di energia ridotta. Se avete in casa una tv con tecnologia led da 30 pollici ci sarà un consumo di 0,065 kWh. Se si utilizza in 4 ore il consumo arriverà a 95 kWh. Quelli di vecchia generazione, invece, consumano tra 100 e 170 watt all’ora e in stand by 9 watt. A tal proposito sarebbe opportuno acquistarne una nuova.