Home Intrattenimento India Oggi”: Viaggio attraverso la Fotografia dall’Indipendenza ai Giorni Nostri a Trieste

India Oggi”: Viaggio attraverso la Fotografia dall’Indipendenza ai Giorni Nostri a Trieste

Dal 11 novembre 2023 al 18 febbraio 2024, il Magazzino delle Idee di Trieste ospita la mostra “India oggi. 17 fotografi dall’Indipendenza ai giorni nostri”. Curata da Filippo Maggia e organizzata da ERPAC, la mostra presenta oltre 500 opere tra fotografie, video e installazioni, offrendo un percorso storico-sociale che va dall’indipendenza dell’India nel 1947 fino ai giorni nostri. La mostra testimonia la trasformazione del subcontinente indiano, evidenziando le contraddizioni e le disuguaglianze sociali che caratterizzano il paese.

Diciassette artisti in mostra

La mostra presenta il lavoro di diciassette fotografi indiani, che attraverso le loro immagini raccontano l’evoluzione del paese tra tradizione e cambiamento. Tra gli artisti presenti ci sono Kanu Gandhi, nipote del Mahatma, che ha ritratto il leader indiano durante il periodo della disobbedienza civile, e Raghu Rai, considerato uno dei maestri della fotografia indiana. La mostra segue un ordine cronologico, partendo dalla metà del ventesimo secolo fino al nuovo millennio, e lascia ampio spazio ai lavori degli autori contemporanei.

Temi e questioni urgenti

La fotografia indiana del nuovo millennio affronta temi e questioni urgenti, come i diritti della comunità LGBT. Gli artisti Sunil Gupta, Anita Khemka, Serena Chopra e Dileep Prakash raccontano storie individuali che assumono valore universale. Anita Khemka mette in luce la presenza degli Hijra, transessuali che esistono da secoli nella sottocultura indiana, mentre Dileep Prakash esplora il legame tra due culture diverse. Vicky Roy affronta il dramma dei bambini indiani orfani o abbandonati che vivono per strada, vittime di abusi e sfruttamento.

La protesta civile in India

Uzma Mohsin analizza i meccanismi della protesta civile in India e le conseguenze che essa provoca nel paese. Il suo lavoro, intitolato “Songkeepers”, mette in luce il coraggio di coloro che si oppongono al sistema. La mostra “India oggi” offre quindi uno sguardo approfondito sulla fotografia indiana e sulle trasformazioni che il paese ha vissuto nel corso degli anni.