Home Intrattenimento Maria Corleone: anticipazioni seconda puntata su Canale 5

Maria Corleone: anticipazioni seconda puntata su Canale 5

Palermo, Milano, New York. Tre città che hanno un ruolo importante nella vita di Maria Corleone, la protagonista della serie televisiva in onda su Canale 5 stasera alle 21.30 con la seconda puntata. Queste tre città segnano la sua vita e ora rischiano di farla deragliare.

Dopo gli eventi della prima puntata, Maria (interpretata da Rosa Diletta Rossi) è sempre più determinata a prendere il posto del padre, Don Luciano Corleone (interpretato da Fortunato Cerlino), che ha avuto un malore. Ora c’è bisogno di qualcuno che prenda in mano gli affari della famiglia e, soprattutto, che vendichi la morte del fratello gemello di Maria, Giovanni (interpretato da Vladimir Randazzo), ucciso davanti ai suoi occhi nel giorno dell’anniversario dei loro genitori.

Così Maria parte per gli Stati Uniti per avviare una nuova attività. È consapevole che muoversi in un mondo maschilista e patriarcale non sarà facile. Tuttavia, non si arrende al primo ostacolo e fa leva sulle sue competenze. È una brava manager e riesce a guadagnarsi la fiducia dei soci americani.

Gli affari al di là dell’oceano rappresentano un nuovo inizio per Maria. La sua strada è ormai quella della criminalità e l’intervento del suo compagno, Luca Spada (interpretato da Alessandro Fella), un giovane procuratore che crede nella giustizia e nella verità, sembra non servire a nulla. Luca vorrebbe che Maria tornasse a Milano con lui, pronti a costruire una vita insieme.

Nella puntata precedente, gli eventi hanno avuto l’effetto di un vero e proprio tsunami nella vita di Maria. Lei è una stilista di successo a Milano e ha lasciato la sua città natale, Palermo, molti anni fa insieme alla sua famiglia. Quando decide di tornare a Palermo, quello che doveva essere un momento di festa si trasforma in tragedia.

L’omicidio di Giovanni fa riemergere ricordi che Maria aveva cercato di rimuovere. Fin da subito, sia sua madre Rosa (interpretata da Aglaia Mora) che suo padre Luciano si mostrano reticenti e non forniscono risposte chiare riguardo agli affari di famiglia e all’identità del colpevole.

Ma basta poco perché in Maria cresca una sete di vendetta incontrollabile e in pochi giorni prende una decisione importante: sarà lei a vendicare il fratello, a qualunque costo. Inizia così ad immergersi nel mondo criminale, mentendo persino ai suoi genitori, ai suoi fratelli e alle persone più vicine a lei, tra cui Luca.

Soprattutto, risveglia l’istinto criminale che pensava di aver sepolto molti anni prima. Nella sua ricerca del colpevole, Maria viene aiutata da Rocco Barresi (interpretato da Giuseppe Tantillo), un vecchio amico d’infanzia che è sempre stato innamorato di lei, ma che è legato alla cosca rivale.

Maria Corleone è una serie televisiva che si basa su cliché, seguendo lo stesso schema di Rosy Abate. Maria è una donna determinata, disposta a tutto pur di salvare la sua famiglia e vendicare chi le ha causato tanto dolore. Rosa Diletta Rossi interpreta perfettamente questo ruolo, incarnando il prototipo di donna che la serie vuole rappresentare. Tuttavia, la serie in generale suscita qualche perplessità. Il titolo stesso richiama chiaramente un mondo legato alla criminalità organizzata. Corleone è famosa per essere stata la città natale di alcuni importanti membri della mafia siciliana, come Bernardo Provenzano e Totò Riina.

Questa scelta sembra anticipare il modo in cui la serie si sviluppa, giocando sui cliché e sulla consapevolezza di ciò che il pubblico apprezza. La serie presenta stereotipi come la mafia, la famiglia patriarcale, il padre padrone, la donna sottomessa ma custode di segreti inconfessabili e la figlia che ha lasciato tutto alle spalle per inseguire i suoi sogni.

Inoltre, c’è l’altro lato della medaglia rappresentato da Luca, il volto della giustizia e dell’onestà, che crea la solita contrapposizione tra il bene e il male, tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Queste somiglianze con Rosy Abate sollevano ulteriori dubbi.

Tuttavia, va sottolineato che la prima puntata ha ottenuto un buon risultato, con 2.753.000 telespettatori e uno share del 16,5%. Non è un risultato eccezionale, ma è sufficiente per vincere la serata.

iO Donna ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui Avvisatore su Instagram: @avvisatore.it