Home Intrattenimento Primo Appuntamento 2023: Single, Seconda Puntata su Real Time

Primo Appuntamento 2023: Single, Seconda Puntata su Real Time

Stasera alle 21.35 su Real Time, Flavio Montrucchio farà ritorno al ristorante di Primo Appuntamento 2023. La seconda puntata si preannuncia ancora più frizzante e divertente della precedente, grazie alla partecipazione di due clienti che daranno filo da torcere ai rispettivi accompagnatori.

I protagonisti della seconda puntata sono Nicolina e Milena, rispettivamente di 81 e 71 anni. Sono molto amiche e si sono conosciute in una sala da ballo. Sperano di incontrare l’anima gemella, ma credono fermamente nell’adagio “l’amore finisce, l’amicizia resta”. Incontreranno due uomini in grado di far loro cambiare idea, dimostrando che anche l’amore può resistere alle avversità?

Ovviamente, non sono le uniche single in cerca dell’altra metà. Tra i clienti seduti al tavolo ci sono anche i giovani Alex e Guendalina, pronti a mettersi in gioco per capire se sono fatti l’uno per l’altra. I protagonisti partecipano a un vero e proprio appuntamento al buio, che può portare a una storia indimenticabile o a un due di picche inaspettato.

La nuova stagione si è aperta con Vito, 39 anni, con l’approccio da tombeur de femmes, e la timida Simona. Sono seguiti da Pin Jie e Enrico, sarto e drag queen il primo, attivista e musicista il secondo. Poi c’è Claudia, una cinquantenne molisana mai stata baciata, e Marco, un romagnolo in cerca di una compagna con cui condividere i propri interessi. Infine, Gaia e Matteo, avvolti da una nube di dolcezza e tenerezza. Quattro appuntamenti con esiti quasi sempre positivi, e chissà che stasera Cupido non replichi il successo della scorsa puntata.

Il programma ha diversi punti di forza. Primo Appuntamento è alla sua settima edizione e nel corso degli anni ha subito alcune modifiche, ma senza mai perdere la sua essenza. Oltre al conduttore nel ruolo di Cupido, ci sono la maître Barbara, il barman Mauro e i camerieri Daniel, Dounia e Ivan.

Barbara accoglie gli ospiti come una buona padrona di casa, mettendoli a proprio agio con frasi di benvenuto pacate e dolci. Mauro si occupa del momento successivo, facendo sorseggiare ai clienti un cocktail che allevia la tensione mentre si raccontano brevemente. Daniel, Dounia e Ivan commentano gli incontri a latere, senza intervenire molto, ma osservando attentamente.

Flavio Montrucchio lega tutti i momenti del programma. Dall’arrivo al ristorante alla richiesta del conto, scambia quattro chiacchiere con i single, li ascolta, fornisce consigli e accompagna il racconto con ironia, per smorzare la tensione e ricordare al pubblico che si tratta di un gioco. Indossa i panni di un moderno Alberto Angela, che fa un’analisi dell’amore e di come è stato raccontato nel corso dei secoli.

Ma il vero punto di forza di Primo Appuntamento sono le storie. Non è solo un dating show, ma uno spaccato di società. Ci sono single eterosessuali, omosessuali, poliamorosi, timidi, sfacciati, separati, divorziati, alla prima esperienza o pronti a riaprirsi dopo tanto tempo.

Ogni cliente si gioca le proprie carte al tavolo, raccontando la propria storia. La cena diventa un pretesto per conoscersi meglio. Si raccontano storie di disagio, bullismo, disturbi alimentari, perdite, ma senza scavare nel dolore o nella sofferenza. Prevale la tenerezza e il romanticismo, mai l’arroganza o la maleducazione, che spesso caratterizzano altri dating show.

Durante ogni puntata, il pubblico può immedesimarsi in ognuno dei protagonisti. Osserva le prime interazioni tra i due commensali e ritrova emozioni e sensazioni comuni. L’imbarazzo, la paura di non piacere, il terrore di non sapere cosa dire e rimanere in silenzio per minuti interminabili. Man mano che la tensione diminuisce, si apre un mondo nuovo e il gioco entra nel vivo. Entrambi si presentano per quello che sono e ascoltano l’altro. Entrambi guadagnano terreno, fino al momento finale in cui devono decidere se concedersi una seconda possibilità.

Il telespettatore partecipa virtualmente, tifando per l’una o l’altra (potenziale) coppia. Il lieto fine non è scontato, ma sperato. Nessuno può dire se sarà vero amore, ma come ricorda Flavio Montrucchio, “sarà sempre la magia del primo appuntamento a scrivere la storia”.

Fonte: iO Donna

Segui Avvisatore su Instagram: @avvisatore.it