Home Intrattenimento Spot Esselunga: intervista al pubblicitario creatore

Spot Esselunga: intervista al pubblicitario creatore

Lo spot dell’Esselunga con una famiglia divorziata come protagonista è diventato un caso quasi politico. Luca Lorenzini, cofondatore dell’agenzia creativa Small insieme a Luca Pannese, ha spiegato il pensiero e l’idea che si cela dietro questa pubblicità.

Lorenzini ha parlato sia a Repubblica che a La Stampa, sottolineando che il concetto di famiglia Mulino Bianco, che rappresentava l’esempio della famiglia perfetta, è stato scardinato. L’obiettivo dello spot era raccontare un altro tipo di famiglia.

Secondo Lorenzini, il messaggio dello spot è molto semplice: “Pensiamo di aver fatto un buon prodotto, alcuni hanno addirittura detto che è meglio di una serie Netflix. Quando un prodotto riesce a suscitare emozioni, è un buon prodotto”.

L’obiettivo dello spot Esselunga non era difendere un concetto di famiglia tradizionale. Di solito, infatti, vediamo la famiglia felice classica, che si alza al mattino, fa colazione insieme ed è felice e unita. Ma ci sono molte altre famiglie diverse, come quelle con genitori separati, che sono molto comuni e che tutti conosciamo, magari perché ne facciamo parte noi stessi.

Per quanto riguarda la scelta di utilizzare la pesca come spunto per il racconto, Lorenzini spiega che è partito da un’idea del cliente e da una richiesta specifica. Hanno pensato a come sviluppare un racconto molto cinematografico e lungo, che esce dai canoni classici della pubblicità, e hanno scelto la pesca come spunto. Avrebbero potuto scegliere molti altri spunti e molte altre storie, e magari lo faranno in futuro.

Lorenzini sottolinea che molti hanno interpretato lo spot in base alla propria esperienza personale. In risposta a queste interpretazioni, Lorenzini afferma di aver ricevuto molti messaggi da persone adulte che si sono riviste nella bambina dello spot, dicendo: “Io facevo la stessa cosa”. Quindi pensa di aver raccontato una storia verosimile.

In conclusione, lo spot dell’Esselunga con una famiglia divorziata come protagonista ha suscitato molte reazioni e discussioni. L’obiettivo dello spot era raccontare un altro tipo di famiglia, diversa dalla famiglia tradizionale, e sembra che abbia raggiunto il suo scopo, suscitando emozioni e coinvolgendo il pubblico.

Segui Avvisatore su Instagram: @avvisatore.it