Home Tendenze e gli stili del 2024: quali sono?

Tendenze e gli stili del 2024: quali sono?

La domanda su quanto realmente seguiamo i trend di moda dettati dai social potrebbe non avere una risposta univoca. Mentre prendiamo ispirazione da ciò che vediamo su Instagram e altri social, il nostro stile è influenzato da diversi fattori, come il mood del momento, i nostri gusti personali e la consapevolezza di non farsi completamente guidare dalle imposizioni della moda.

Trend del 2023: semplicità e comodità dominano

Nel 2023, le it-girl hanno abbracciato l’estetica clean e vanilla, riportando in voga abiti comodi ma classici. La tendenza ha spaziato dai social agli acquisti online, con il 59% degli utenti di Stileo che ha optato per capi casual. L’abito comfort, divenuto protagonista post-Covid, ha conquistato un ruolo chiave anche nei contesti lavorativi meno formali.

Versatilità tra eleganza e sportswear nel 2024

Nel 2024, due opposte tendenze continuano a spopolare. La moda smartorial, quiet luxury e quiet outdoor emerge dai riflessi delle passerelle sui social, con il 20% degli utenti di Stileo che adotta questo stile. Contemporaneamente, lo sportswear si libera dai confini della palestra, infiltrandosi negli outfit quotidiani con felpe, pantaloni comodi e chunky sneakers.

Come gli Italiani spendono il budget moda

Il report annuale “Year in Review” del 24 gennaio 2024 analizza il comportamento degli italiani rispetto alla spesa moda. Gli eventi geopolitici influenzano il budget mensile destinato agli acquisti fashion. Il 36% dedica 50-100€, mentre il 27% si colloca tra i 100 e 200€. L’84% percepisce un aumento dei prezzi, portando il 77% a preferire acquisti durante i saldi.

Shopping consapevole:

L’inflazione modifica le abitudini di shopping, con il 58% che dichiara di spendere meno in abiti e scarpe. Il 54% riduce gli acquisti al necessario, mentre il 42% compra solo durante i saldi. La modalità Buy Now Pay Later, con il 32% degli acquirenti, guadagna popolarità. Il 24% è interessato a provare questo servizio.

Preferire la qualità

Una tendenza in crescita coinvolge la preferenza per capi premium. Quasi un terzo degli utenti investe in prodotti di moda di qualità superiore, anche se più costosi, per garantire una maggiore durata nel tempo. In un contesto di cambiamenti economici, il 22% non rinuncia alle proprie scelte fashion nonostante l’aumento dei prezzi.

In conclusione, tra seguirne le orme o resistere, la moda del 2024 offre spazio a una varietà di stili, permettendo a ognuno di esprimere la propria individualità. La consapevolezza e la scelta mirata sembrano guidare il consumatore moderno nell’affrontare le sfide della moda contemporanea.